Avrebbe pagato per l'apertura agli immigrati

Germania, elezioni regionali: la Cdu di Angela Merkel in forte calo. Vola la destra di AfD, con Frauke Petry

di Paolo Padoin - - Cronaca, Politica

Stampa Stampa
La leader di AfD Frauke Petry

La leader di AfD Frauke Petry

BERLINO – Forte calo di consensi della Cdu di Angela Merkel e dei socialdemocratici della Spd nelle elezioni che si sono tenute in tre regioni della Germania; registrano un boom i populisti di destra di Alternativa per la Germania (AfD), guidati da Frauke Petry, almeno dai risultati forniti dagli exit poll diffusi dalle tv pubbliche Ard e Zdf alla chiusura delle urne. Le elezioni di oggi erano considerati un test per la gestione della crisi migratoria fatta dal governo guidato dalla cancelliera Angela Merkel e i risultati, sia pure provvisori, dimostrano che questa politica non è piaciuta a una buona parte degli elettori, che con il voto di protesta a favore dei partiti della destra hanno voluto dare un segnale forte e chiaro alla Cancelliera.

SASSONIA – Si è votato in Renania-Palatinato, Baden-Württemberg e Sassonia-Anhalt e le previsioni finora dicono che in Sassonia-Anhalt avrebbe vinto la Cdu ottenendo fra il 29% e il 30,5%, mentre l’AfD diventerebbe la seconda forza politica con consensi compresi fra il 21% e il 23%; in questo Land Alternativa per la Germania avrebbe risultati oltre le aspettative, superando Die Linke, che si è fermato fra il 16,5% e il 17%, e anche l’Spd che scivola al quarto posto ottenendo il 12% circa.

BADEN WURTTEMBERG – In Baden Württemberg, avrebbero vinto i Verdi con il 32%, mentre l’Spd perderebbe 10 punti fermandosi al 13% e la Cdu perderebbe fino a 13 punti rispetto alle elezioni precedenti attestandosi intorno al 27%; sempre secondo gli exit poll, AfD otterrebbe il 12,5% dei voti.

RENANIA – PALATINATO – In Renania-Palatinato, invece, i socialdemocratici riuscirebbero a mantenere la leadership con il 37,5% dei voti, davanti ai conservatori che si fermerebbero al 33% e ad Alternativa per la Germania che otterrebbe l’11% affermandosi come terza forza politica del Land.

RIFUGIATI – Dopo una campagna elettorale dominata dalla crisi dei rifugiati, sembra passare il messaggio di AfD contro l’accoglienza dei richiedenti asilo: il partito entrerà in tutti e tre i Parlamenti regionali, così passerà a essere rappresentato nei Parlamenti di otto Stati federati.

 

Tag:, , , ,

Paolo Padoin

Paolo Padoin

già Prefetto di Firenze
paolo.padoin@firenzepost.it

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.