Aperta al pubblico dal 19 marzo al 31 luglio

Cortona: «Etruschi, Maestri di Scrittura», s’inaugura la mostra

di Roberta Manetti - - Cronaca, Cultura

Stampa Stampa
Uno dei reperti esposti alla mostra «Etruschi. Maestri di scrittura»

Uno dei reperti esposti alla mostra «Etruschi. Maestri di scrittura»

FIRENZE – Si inaugura venerdì 18 a Cortona la mostra «Etruschi. Maestri di Scrittura». L’esposizione si tiene al Museo dell’Accademia Etrusca e della Città di Cortona (MAEC) e resterà aperta al pubblico dal 19 marzo al 31 luglio. L’inaugurazione sarà invece il 18 alle 15 presso il Teatro Signorelli di Cortona, alla presenza di varie autorità regionali.

Dopo le recenti scoperte di epigrafi etrusche vicino a Montpellier e il ritrovamento a Cortona del terzo più lungo testo etrusco esistente, la cosiddetta «Tabula cortonensis», il Museo del Louvre, il Museo Henri Prades di Lattes e il MAEC di Cortona hanno progettato questo grande evento, esponendo alcuni fra i reperti che hanno permesso di fare notevoli progressi nella conoscenza della lingua degli Etruschi e delle loro tecniche di scrittura.

Sono più di trent’anni che non vengono organizzate mostre di livello internazionale sul tema della scrittura e della lingua degli Etruschi. Una scelta di documenti, tra i quali alcune testimonianze maggiori dell’epigrafia etrusca (dalla Mummia di Zagabria alle lamine di Pyrgi), e più in generale della pratica della scrittura nel Mediterraneo antico, illustrerà la diversità dei supporti e delle tecniche della scrittura, ma anche le acquisizioni della ricerca. L’esposizione intende far luce su tutti questi aspetti, dimostrando, con un nuovo catalogo, il progredire degli studi nella sintassi e nella grammatica, attraverso una rilettura o nuova presentazione di molteplici epigrafi, alcune delle quali di novità assoluta.

 

Museo dell’Accademia Etrusca e della Città di Cortona (MAEC)- Piazza Signorelli 9, Cortona (AR)

Tag:, , , ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.