Tre uomini e una donna, nel XIII arrondissement e a Saint-Denis

Parigi: arrestati quattro presunti terroristi. Secondo i servizi francesi stavano progettando un attentato

di Paolo Padoin - - Cronaca

Stampa Stampa

paris

PARIGI – Continua l’azione della polizia francese, in parte in collaborazione con quella belga, per l’individuazione di possibili terroristi. Tre uomini e una donna sono stati arrestati in un quartiere popolare del XIII arrondissement a Parigi e Saint-Denis con l’accusa di progettare un attentato.

Si tratta di Aytac e Ercan B., due fratelli di origini turche, e di Youssef E., quest’ultimo noto ai servizi anti-terrorismo. Secondo l’inchiesta, almeno uno di loro aveva per obiettivo un attentato a Parigi. Durante la perquisizione, sono stati rinvenuti caricatori di kalachnikov, armi, e una chiavetta usb, insieme a materiale informativo. Youssef E., profilo che interessa particolarmente la DGSI (Direzione generale di sicurezza interna), era stato condannato a cinque anni di reclusione nel marzo 2014. Era stato rilasciato dal carcere di Fresnes, nella Val-de-Marne, nell’ottobre 2015 e confinato ai domiciliari dal 29 febbraio 2016 nel quadro dello stato d’emergenza. Anche la sua compagna è stata arrestata questa mattina.Secondo la Dgsi, i quattro sospetti erano diventati una minaccia seria. L’inchiesta ha permesso di stabilire che almeno uno dei componenti della squadra aveva come obiettivo di compiere un attentato a Parigi. Durante le perquisizioni di questa mattina, gli agenti hanno trovato la cartuccia di un kalashnikov, una pistola, materiale informatico, chiavette Usb e una cassaforte.

 

Tag:, ,

Paolo Padoin

Paolo Padoin

già Prefetto di Firenze
paolo.padoin@firenzepost.it

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.