Segnalati anche molti consumatori

Arezzo: operazione antidroga in Val Tiberina, dieci arresti

di Redazione - - Cronaca

Stampa Stampa

sequestro drogaAREZZO – Blitz antidroga in Val Tiberina: i carabinieri di Sansepolcro  hanno arrestato vari spacciatori e per la prima volta, fra le sostanze sequestrate, si trova la droga sintetica wax. Nel corso delle indagini sono state arrestate dieci persone per detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti, segnalati trenta consumatori alle competenti prefetture e sequestrato circa un chilogrammo di droghe di vario tipo.

È stata eseguita oggi un’ordinanza di applicazione di misure cautelari custodiali emessa dal gip presso il Tribunale di Arezzo, Giorgio Ponticelli, su richiesta del sostituto procuratore Marco Dioni nei confronti di tre persone (due uomini e una donna) gravemente indiziate di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Custodia cautelare in carcere per un 39enne e arresti domiciliari per un 30enne entrambi di Anghiari; obbligo di dimora nel comune di Anghiari, con permanenza nella propria abitazione in orario notturno e obbligo di presentazione nei confronti di una 37enne.

L’attività d’indagine ha preso l’avvio dalle dichiarazioni rese nel novembre 2013 dalla madre di un giovane consumatore biturgense che, in plurime e reiterate occasioni, dalla fine del 2012 aveva acquistato dal 39enne, considerato dagli investigatori uno dei maggiori e più assidui spacciatori della Valtiberina, hashish, marijuana e cocaina per uso personale, mettendo a dura prova la tenuta economica della famiglia. L’indagine, protrattasi fino al giugno 2014, ha consentito di ricostruire la struttura e il modus operandi di soggetti dediti al traffico ed allo spaccio di sostanze stupefacenti, radicata nella Valtiberina toscana e nell’hinterland perugino.

L’operazione è stata denominata «One hundred forty-seven», dal nome in codice utilizzato dagli acquirenti per il principale spacciatore.

 

 

Tag:, ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.