Un antipasto, piatto unico e dolce

Festa del papà, 19 marzo 2016: il menù per San Giuseppe. Con le frittelle

di Anna Maria Tinti - - Cronaca, Economia, Ricette veloci e gustose

Stampa Stampa

papà

19 marzo, festa del papà.

E’ una ricorrenza civile diffusa in tutto il mondo. In alcuni Paesi la data è fissata per la terza domenica di giugno, mentre in molti altri di religione cattolica la festa viene invece celebrata il 19 di Marzo, giorno associato dalla Chiesa a San Giuseppe, padre putativo di Gesù. Per festeggiarlo vengo a proporvi il seguente menu: Man-Mosa cocktail, Filetto Strogonoff con tagliatelle, Frittelle dolci di San Giuseppe…….con tanti auguri a tutti i papà!

MAN- MOSA  COCKTAIL

La Man- mosa ( nome del cocktail nato da un gioco delle due parole inglesi : man, uomo e mosa parte della parola mimosa) e’ appunto la versione maschile del famoso cocktail Mimosa. E’ composto da birra, succo di arancia e una spruzzata di liquore all’arancia. La Man-mosa e’ stata servita per la prima volta  al prestigioso The Chandelier Room’s.

INGREDIENTI,  per 2 bicchieri

-1 bottiglia di birra da 3.5 dl,  alcolica o non alcolica

-2.5 dl di succo di arance

-2 bicchierini di Triple sec o di Vodka all’arancia

PREPARAZIONE

Dividere la bottiglia di birra in due bicchieri
Aggiungere meta’ del succo di arancia per ciascun bicchiere
Terminare con il bicchierino di liquore
Guarnire il cocktail a piacere
FILETTO STROGONOFF CON TAGLIATELLE

TEMPO DI PREPARAZIONE,  30 minuti

INGREDIENTI , per 4 persone

– 400 gr di filetto di manzo

-1 cipolla

– 300 gr di funghi champignons

– 3 cucchiai di senape di Digione

– 100 g di burro

-250 gr di panna acida

-Mezzo bicchiere di passata di pomodoro

-1 bicchierino di vodka

-1 bicchiere di brodo

-2 cucchiai di farina

-Sale q.b.

-Pepe macinato al momento

-300 gr di tagliatelle

-Prezzemolo tritato per guarnire

PREPARAZIONE

Mettere al fuoco una pentola con acqua salata dove far cuocere le tagliatelle.

Nel frattempo, tagliare il filetto prima a fettine e poi ancora in striscioline di 3 o 4 cm, affettare la cipolla finemente, lavare con cura e poi affettare i funghi champignons

Porre sul fuoco una padella con del burro, versarvi la cipolla  e farla cuocere lentamente fino a che diventi trasparente.

Unire i funghi champignons e la farina mescolando bene,  aggiungere il brodo, la vodka, la senape e il concentrato di pomodoro.

Coprire, far cuocere e lasciar ispessire la salsa per una decina di minuti, quindi aggiungere la panna acida e lasciare ancora cuocere per alcuni minuti.

In una padellina antiaderente e a fuoco alto cuocere le striscioline di filetto, versarle poche alla volta e lasciar cuocere per circa un minuto a fuoco vivace, ad evitare che la carne perda i liquidi.

Man mano che il filetto e’ pronto mantenerlo in caldo.

Cuocere le tagliatelle nell’ acqua a bollore toglierle ad dente e condirle con poco burro.

Rimettere sul fuoco la padella con la salsa ed unirvi le striscioline di filetto per farle insaporire.

Per servire,impiattare le tagliatelle e condirle con il filetto nella sua salsa, guarnendo con del prezzemolo tritato.
FRITTELLE DI SAN GIUSEPPE DI RISO DOLCI, CON UVETTA SULTANINA E PINOLI

INGREDIENTI

-250 gr di riso

-6 dl di latte

-un pizzico di sale

-150 gr di farina

-150 gr di zucchero semolato

-150 gr di uvetta sultanina, tenuta a bagno in un pò di vino

-50 gr di pinoli

-3 uova

-un pizzico di sale

-1 bicchierino di rum

-1 bicchierino di alchermes

-1 bustina di vaniglina

– cannella

-1 bustina di lievito per dolci

PREPARAZIONE

Cuocere il riso nel latte con un pizzico di sale; quando il latte sara’ assorbito spegnere il fuoco e lasciarlo raffreddare.
Nel frattempo  in una terrina lavorare i tre  rossi d’uovo con la farina e lo zucchero.
Aggiungere l’ uvetta lavata e tenuta a bagno nel vino, cannella, buccia grattugiata di un limone o arancio la vaniglina i pinoli il rum e l’ alchermes ed alla fine  una bustina di Pane degli Angeli.
Montare a neve due chiare d’uovo.
A  questo punto incorporare il riso a tutti gli altri ingredienti, mescolando bene per far amalgamare il tutto aggiustando eventualmente il sapore con altro zucchero; alla fine unire delicatamente le chiare montate.
L’ impasto deve risultare come una pastella densa.  Lasciarlo riposare per circa un’ora.
Mettere al fuoco l’olio per friggere ; quando e’ caldo far cadere delle cucchiaiate di impasto nell’olio bollente, così da ottenere frittelle della grandezza pressappoco di  un uovo.
Appena la superficie risulti dorata,scolare su carta assorbente. Servire spolverizzando con zucchero a velo.

Tag:,

Anna Maria Tinti

Anna Maria Tinti

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.