Il rapinato aveva reagito recuperando i gioielli

Firenze: arrestati dai carabinieri quattro ( 2 albanesi e 2 italiani) autori a Milano di una rapina violenta a un gioielliere

di Redazione - - Cronaca

Stampa Stampa

caramba

FIRENZE – Questa notte a Firenze, i carabinieri del Comando provinciale di Milano, in collaborazione con quelli del capoluogo toscano, hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip di Milano, su richiesta della Procura della Repubblica meneghina, nei confronti di quattro persone ritenute responsabili di una rapina  compiuta nel capoluogo lombardo nel primo pomeriggio di venerdì 12 marzo. L’episodio contestato agli arrestati, due italiani di 46 e 59 anni e due cittadini albanesi di 28 e 46, tutti pregiudicati per reati contro il patrimonio ed in materia di stupefacenti, riguarda una rapina ai danni di un rappresentante di gioielli, agredito mentre si stava recando presso la sede di un’emittente televisiva locale, con il prezioso campionario, per una televendita. Nelle concitate fasi dell’aggressione la vittima, pur sotto minaccia di una pistola e di un taser, aveva reagito con veemenza e i rapinatori, fuggendo avevano perso la valigetta con i gioielli, subito recuperati dal rappresentante. Grazie anche all’analisi sulle conversazioni intercettate tra gli indagati i carabinieri hanno ricostruito tutti le fasi della vicenda ed ottenuto il provvedimento restrittivo eseguito questa notte.

Tag:, ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.