Ospitano 18 profughi nelle parrocchie

Pistoia: i musulmani pregheranno nelle Chiese cattoliche. L’iniziativa di due parroci

di Redazione - - Cronaca, Economia

Stampa Stampa

GIUSTIZIA: CESA, BERLUSCONI SI OCCUPI PROBLEMI REALI

PISTOIA – Due parroci nel Pistoiese, insieme ad un’associazione che si occupa di accoglienza, stanno organizzando l’ospitalità di 18 profughi in tre parrocchie della zona per rispondere all’appello di Papa Francesco.

Per i rifugiati di fede musulmana ci sarà la possibilità di pregare in spazi a loro destinati o, come nella parrocchia di Vicofaro, all’interno della stessa chiesa che, spiega il parroco, don Massimo Biancalani, «è moderna ed è stata progettata proprio per offrire ampi spazi anche per occasioni di socialità». Don Alessandro Carmignani e don Biancalani con l’associazione Virgilio-Città futura stanno pensando ad un percorso di integrazione e di conoscenza tra fedeli di religione cattolica e musulmani.

Tag:, ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.