Era in stato d'ipotermia dopo la notte nel bosco

Firenze: è viva la bambina di 18 mesi scomparsa a Reggello. Trasportata al Meyer con l’elicottero. La nonna a Careggi (Video)

di Redazione - - Cronaca, Primo piano

Stampa Stampa

aa406aa05

FIRENZE – E’ viva, anche se in gravissime condizioni, Sofia, la bambina di 18 mesi (e non 13 come precedentemente scritto dopo le prime, frettolose notizie) che era scomparsa dalla sera di sabato 19 marzo insieme alla nonna, Morena Ghinassi di 63 anni. E’ stata trovata in stato d’ipotermia dopo la notte passata nel bosco e trasportata al Meyer, dove i medici stanno tentando di tutto per strapparla alla morte. Al momento del ritrovamento, avvenuto ad opera dei carabinieri di Figline che hanno scoperto i segni delle ruote del passeggino, sembrava non ci fosse più nulla da fare. La zona è impervia, difficilissima da raggiungere. La piccola è stata rianimata e trasferita in elicottero all’ospedale pediatrico fiorentino Meyer. La nonna, invece, ha un trauma cranico ed è stata trasportata a Careggi.

La nonna e la piccola, scomparse da ieri pomeriggio intorno alle 18, sono state ritrovate stamani, 20 marzo, alle 7 in un canalone in località Ponte di Motrione, a circa 5 chilometri da Cascia di Reggello da dove erano partite. La zona è coperta da  una fitta vegetazione e il recupero non è stato agevole. Per dare indicazioni del punto esatto agli elicotteri dei vigili del fuoco e del 118 che dovevano recuperare nonna e bambina sono stati sparati anche dei fumogeni, tanto il luogo è impervio e difficile da raggiungere. Perchè erano lì? Pare che la donna abbia perso l’orientamento e abbia cominciato a camminare spingendo il passeggino senza sapere quale direzione prendere. Ma si tratta di supposizioni. Le autorità stanno ricostruendo l’accaduto per stabilire la dinamica dei fatti e risalire ad eventuali responsabilità.

AGGIORNAMENTO DELLE 15,00

E’ stata trasferita in terapia intensiva dell’ospedale Meyer di Firenze la bambina, di 18 mesi (e non 13 come scritto in precedenza), ritrovata con la nonna in un canalone nel comune di Reggello. Le condizioni della piccola sono considerate gravissime e i sanitari stanno operando manovre di supporto vitale.

Tag:,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.