L'intervento dei sommozzatori dei vigili del fuoco

Prato: mistero sul cadavere di un uomo di 39 anni ripescato nel Bisenzio, vicino allo stadio

di Redazione - - Cronaca

Stampa Stampa

I sommozzatori dei vigili del fuoco cercano il cadavere di Francesca BenettiFIRENZE – Il cadavere di un uomo è stato rinvenuto attorno alle 18 di oggi, 21 marzo, nel fiume Bisenzio a Prato, nel tratto all’altezza dello stadio. La salma è stata recuperata dai sommozzatori dei vigili del fuoco, intervenuti insieme alla polizia dopo essere stati allertati da alcuni passanti che avrebbero visto l’uomo buttarsi nel fiume pochi minuti prima.

Da quanto spiegato l’uomo avrebbe avuto 39 anni e sarebbe di nazionalità italiana. Non è ancora chiaro se stesse tentando di fuggire da qualcuno, dato che le testimonianze sono tuttora in fase di confronto da parte degli agenti della questura.

Tag:,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.