L'anniversario dei messaggi in 140 caratteri

Twitter compie 10 anni: il 21 marzo 2006 il primo dei cinguettii che hanno fatto la storia

di Redazione - - Cronaca, Cultura, Economia, Politica, Sport

Stampa Stampa

-twitter-ROMA – Twitter compie 10 anni. I cinguettii hanno fatto la storia, anche politica. Storico quello di Matteo Renzi a Enrico Letta per dirgli di … restare sereno mentre lo stava facendo fuori da capo del governo.

Era  il 21 marzo 2006 quando il co-fondatore Jack Dorsey «cinguetta» per la prima volta; con quel messaggio il social network sbarca ufficialmente sulla rete. E’ l’inizio di una nuova era in cui gli internauti imparano a protestare, scherzare, commuovere, denunciare ed emozionare in 140 caratteri. Oggi Twitter conta 320 milioni di utenti attivi al mese, con un numero che ha superato i 500 miliardi di tweet in 35 lingue. E se sulla piattaforma social la guerra per la popolarità si combatte a cinguettii e follower, la vittoria l’ha intascata di sicuro Katy Perry con oltre 84 milioni di seguaci: è la più seguita di sempre.

In Italia invece, il podio se lo aggiudica Valentino Rossi (4,4 milioni di follower) che batte anche Papa Francesco e Mario Balotelli. La notte degli Oscar di quest’anno invece porta a casa il record del minuto piu’ twittato di sempre con 440mila cinguettii ogni 60 secondi, doppiando anche il record precedente dei 250mila per il selfie di Ellen DeGeneres del 2015. La celebre foto con Bradley Cooper e compagni resta però il piu’ ritwittato degli ultimi anni: oltre 3 milioni e 300mila volte. Prima del selfie degli Oscar il primato era di Barack Obama all’indomani della sua rielezione. «Ancora quattro anni»: una frase e una foto – quella dell’abbraccio con Michelle – che sono entrate nella storia.

Tag:,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.