Bloccata in piazza San Marco

Firenze: non paga il biglietto del bus e picchia un vigile. Denunciata turista Usa di 83 anni

di Redazione - - Cronaca

Stampa Stampa

Autobus, aumenta il prezzo del biglietto fatto via smsFIRENZE – Si rifiuta di pagare il biglietto del bus e alla richiesta di documenti dà in escandescenze, scalciando e colpendo un vigile urbano: ad essere denunciata per resistenza, percosse, lesioni e danneggiamento una turista della Lousiana di 83 anni. L’episodio è avvenuto in piazza San Marco, dopo che due verificatori dell’Ataf avevano individuato su un bus quattro turiste che, pur in possesso del biglietto, non l’avevano obliterato. I controllori hanno infatti chiesto i documenti per procedere con la sanzione, ma le donne sono scese dal mezzo senza degnare i verificatori della minima attenzione.

Gli addetti, anche grazie all’aiuto di una pattuglia di vigili urbani arrivata sul posto, sono riusciti a convincere le turiste a collaborare, tranne una, che ha iniziato a urlare e ha cercato di allontanarsi. Quando i vigili hanno cercato di fermarla, la donna ha colpito un vigile che stava cercando di calmarla e che poi ha dovuto ricorrere alle cure mediche. Dopo aver rifiutato ancora di mostrare i documenti, ha stracciato del denaro gettandolo contro i vigili urbani. Alla fine la donna ha acconsentito a seguire gli agenti a un vicino distaccamento di polizia municipale per ulteriori controlli e, soltanto dopo che gli agenti le hanno chiesto in quale albergo alloggiava per poter recuperare il passaporto, ha mostrato il documento. I vigili hanno avvisato il consolato statunitense a Firenze e hanno denunciato la donna per resistenza, lesione, percosse e danneggiamento.

Tag:, ,

Commenti (1)

  • bart

    |

    Visto che il biglietto lo avevano tutte e quattro, non e’ venuto in mente ai controllori che possibilmente le turiste, anziane e straniere , potevano NON sapere che andava obliterato?A volte un poco di umanita’ ed intelligenza non guasta.
    Un mio amico, in Germania con l’auto Italiana targata Roma, ha parcheggiato in divieto; cosa hanno fatto i vigili Tedeschi? hanno elevato una contravvenzione? NO , hanno chiamato il carra attrezzi ? Nemmeno. Ma hanno lasciato un biglietto di BENVENUTO ,invitandolo per il futuro a parcheggiare dove consentito. Questa e’ Civilta’

    Rispondi

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.