Nelle regioni del Centro Sud si paga in genere di più

Assicurazioni: nel 2015 sono diminuite del 7,6%), ma quattro province toscane (Firenze,Massa-Carrara, Pistoia e Prato) restano fra le 10 più care

di Camillo Cipriani - - Approfondimento, Colonna centrale, Cronaca, Economia

Stampa Stampa

fisco-2015-08-assicurazione-auto-rca-tariffa-italia-big

ROMA – Anche se gli automobilisti non hanno affatto questa percezione, l’Ivass (Istituto per la vigilanza ulle assicurazioni) comunica che nel 2015 il prezzo medio delle polizze Rc Auto è diminuito del 7,6% rispetto all’anno precedente. Il bollettino statistico specifica che nel quarto trimestre 2015 il prezzo medio è diminuito del 2,9% rispetto al trimestre precedente.

Ma c’è un’ampia la variabilità di tariffe: nelle regioni del Centro Sud si paga in genere di più. Il costo più alto per assicurare l’auto viene pagato ancora una volta nella provincia di Napoli (675 euro), con una differenza di 370 euro rispetto ad Aosta, zona in cui il prezzo è invece sui minimi nazionali.

Ma l’Rc Auto si paga a caro prezzo anche in Toscana: fra le 10 province più costose d’Italia figci sono le province toscane di Firenze, Massa-Carrara, Pistoia e Prato, oltre alle calabresi Crotone, Vibo Valentia e Reggio di Calabria, a Taranto in Puglia e a Caserta in Campania.

Tag:, ,

Camillo Cipriani

Camillo Cipriani

redazione@firenzepost.it

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.