Da mercoledì 30 marzo a domenica 3 aprile

Firenze: al Teatro Niccolini «I giocatori» di Pau Miró parlano napoletano

di Roberta Manetti - - Cronaca, Cultura

Stampa Stampa
Tony Laudadio, Marcello Romolo, Luciano Saltarelli ed Enrico Ianniello in «I giocatori»

Tony Laudadio, Marcello Romolo, Luciano Saltarelli ed Enrico Ianniello in «I giocatori»

FIRENZE – Al Teatro Niccolini Enrico Ianniello presenta la sua versione de «I giocatori», recente lavoro di Pau Miró, Premio Butaca 2012 per il miglior testo in lingua catalana e Premio Ubu 2013 come miglior novità straniera. In scena Tony Laudadio, Marcello Romolo, Luciano Saltarelli e lo stesso Ianniello, regista dello spettacolo, oltre che adattatore del testo.

Quattro uomini (un barbiere, un becchino, un attore e un professore di matematica) condividono tragicomiche frustrazioni e fallimenti giocando a carte, in attesa di un ultimo estremo guizzo vitale. Ianniello traspone a Napoli la pièce del trentanovenne autore di Barcellona, come aveva già fatto con «Chiòve» (adattamento napoletano di «Plou» dello stesso Miró). «Stavolta però si tratta di una collocazione esclusivamente linguistica, senza riferimenti geografici precisi. Questa assenza di un luogo definito mi pare una cifra fondamentale dei quattro personaggi raccontati da Pau Mirò: quattro uomini senza un’età dichiarata, senza nome, senza lavoro e senza un vero amore che li faccia bruciare di passione», spiega il traduttore e regista, che aggiunge: «Frequento la Catalogna ormai da circa dodici anni e credo che ci sia una similarità tra questi due luoghi geografici apparentemente così distanti: sia Barcellona che Napoli si affacciano sul Mediterraneo, entrambe le città contengono dei quartieri più poveri o degradati proprio al centro, nel cuore della loro identità. Inoltre c’è un legame anche dal punto di vista strettamente linguistico: il napoletano è un dialetto potente, capace di catturare lo spettatore».

Teatro Niccolini (via Ricasoli 3, Firenze)

Da mercoledì 30 marzo a domenica 3 aprile (feriale ore 21, festivo ore 16.45)

Teatri Uniti in collaborazione con Onorevole Teatro Casertano | Institut Ramon Llull presentano «I Giocatori» di Pau Miró, traduzione e regia Enrico Ianniello, con Enrico Ianniello, Tony Laudadio, Marcello Romolo, Luciano Saltarelli; collaborazione artistica Simone Petrella; costumi Francesca Apostolico; suono Daghi Rondanini; direzione tecnica Lello Becchimanzi

Biglietti: platea e I° ordine di palchi: intero € 15, ridotto € 13; palchi II° e III° ordine: intero € 12, ridotto € 10. Bigliettieria: Teatro della Pergola, via della Pergola 30, 055.0763333, dal lunedì al sabato dalle 9.30 alle 18.30 – biglietteria@teatrodellapergola.com. Acquistavili anche online. Circuito regionale Boxoffice.

Tag:, ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.