Antipasto, penne, filetto di pesce e panna cotta

Pranzo di Pasqua 2016: ecco la ricetta di Anna Maria. Senza l’uovo di cioccolata

di Anna Maria Tinti - - Cronaca, Economia, Primo piano

Stampa Stampa

Buona Pasqua 2016

 

MENU DI PASQUA 2016
Impresa non facile scegliere per familiari e amici uno stuzzicante menu per il giorno di Pasqua! Ecco cosa  vengo a proporvi:
insalata di gamberetti, mango e avocado; penne alla crema di parmigiano e funghi champignons; filetto di pesce al lardo e patate croccanti, e per finire, panna cotta al cocco.
L’anno scorso come secondo piatto, al posto del  pesce, vi consigliai della carne,  costolette di agnello al pepe verde. Chi fosse interessato alla ricetta potrà sempre rintracciarla cliccando sulla lente cerca…in alto a destra sotto la testata firenzepost.

ANTIPASTO di INSALATA DI GAMBERETTI, MANGO E AVOCADO

INGREDIENTI, per 4 persone 

-2 avocadi maturi,1 mango maturo,300 gr di gamberetti piccoli da cocktail, il succo di 2 limoni, prezzemolo tritato,maionese,sale e pepe

ISTRUZIONI
Tagliare gli avocadi a meta’ e togliere il nocciolo, servendosi di un cucchiaio e con delicatezza estrarne la polpa, cercando comunque di lasciarne un pochina attaccata alla pelle per non svuotarli completamente

Tagliare questa polpa  a cubetti e porla  in un contenitore spruzzandola di succo di limone per non farla annerire

Sbucciare il mango, tagliare la polpa a fette e poi a cubetti; unirla all’avocado

Mettere sul fuoco un pentolino con acqua salata; appena bolle versare i gamberetti, coprire e  appena riprende il bollore scolarli per non farli indurire

Sciacquarli sotto l’ acqua fredda e quindi unirli al mango e all’avocado

In  un contenitore mischiare la maionese con il succo di limone e il prezzemolo tritato, salare e macinare un poco di pepe

Condire con questa salsa i gamberetti, il mango e l’avocado mescolando bene, poi mettere in frigorifero per circa 30 minuti prima di servire

Servire usando  i mezzi avocadi come contenitori

PENNE ALLA  CREMA DI PARMIGIANO E FUNGHI CHAMPIGNONS 

INGREDIENTI, per  4 persone

-400 gr di panne rigate,1 cipollina fresca ,250 gr di funghi champignons ,1 cucchiaio di succo di limone,2 cucchiai di olio extra vergine di oliva,200 gr di parmigiano grattugiato,100 gr di latte,150 gr di panna da cucina,pepe macinato al momento,prezzemolo fresco tritato

TEMPO DI PREPARAZIONE, 20 minuti

PROCEDIMENTO

Mettere a bollire l’ acqua salata per cuocere la pasta

Lavare bene i funghi champignons e tagliarli a fettine

Mettere al fuoco una padella con olio e la cipollina tritata, farla soffriggere a fuoco medio per alcuni  minuti. Unire gli champignons  e spruzzarli  con il succo di limone, unire anche il prezzemolo  tritato, aggiustare di sale e pepe e lasciar cuocere per alcuni minuti

Spegnere il fuoco e passare a preparare la crema di parmigiano

Versare in una padella il latte con la panna e mescolare bene

Aggiungere il parmigiano grattugiato e continuare a mescolare fino ad ottenere una crema liscia e senza grumi.

Insaporire con del pepe macinato al momento

Nel frattempo cuocere al dente la pasta, scolarla e versarla nella padella con la  crema di parmigiano, unirvi  anche gli  champignons e far saltare  fino a che  la salsa abbia  rivestito per bene la pasta

Servire subito

FILETTO DI PESCE AL LARDO E PATATE CROCCANTI

TEMPO DI PREPARAZIONE, 30 minuti

INGREDIENTI, per 4 persone

-4 filetti di pesce: merluzzo o rombo a vostra scelta,1 etto di lardo stagionato, 2 scalogni,300 gr di patate non molto grandi, sale e pepe macinato al momento,4 cucchiai di olio extra vergine di oliva,1/2 bicchiere di vino bianco secco, alcune foglioline di maggiorana fresca

PREPARAZIONE

Accendere il forno a 200 gradi

Sbucciare le patate e tagliarle a fettine usando una mandolina

Ungere con l’olio una teglia da forno ed accomodarvi le fettine di patate

Tritare finemente gli scalogni e versarli sopra le fettine di patate ungendo anche questi con un pò di olio. Aggiustare di sale e pepe

Infornare e far cuocere per 10  minuti

Nel frattempo lavare ed asciugare con carta da cucina i filetti del pesce

Tritare grossolanamente il lardo stagionato

Tirar fuori la teglia dal forno ed accomodare i filetti sul letto di patate e scalogni. Irrorare con il vino e condirli con un poco di sale, qualche spruzzo di olio e  le foglioline di maggiorana

Rimettere  la teglia in forno e far cuocere il pesce per circa 5 – 6 minuti, bagnando i filetti di tanto in tanto con il fondo di cottura

A fine cottura ricoprire il pesce con il battuto di lardo, accendere il grill e farlo gratinare fino a che non risultera’ ben dorato e croccante

PANNA COTTA AL COCCO

INGREDIENTI, per quattro persone

-10 gr di gelatina in fogli,400 gr di latte di cocco,400 ml di panna fresca, 150 gr di  zucchero, noce di cocco grattugiata e cialde dolci per servire

ISTRUZIONI

Mettere in ammollo la gelatina in fogli in un recipiente con acqua fredda e lasciarla ammorbidire  per almeno 10 minuti

Nel frattempo in un pentolino far scaldare a fuoco basso il latte, avendo cura di non farlo bollire. Unire la panna, quindi  il latte di cocco  e lo zucchero mescolando bene

Strizzare la gelatina in fogli ed unirla al composto mescolando bene con una frusta fino a che sia sciolta completamente

Preparare gli stampi monodose dove farla raffreddare in frigo e bagnarne l’interno con dell’acqua affinche’  possa venir capovolta  facilmente una volta rassodata

Con un mestolo versarvi la panna cotta riempiendoli fino all’orlo e metterla  in frigo a rassodare per almeno 3 ore

PREPARAZIONE DEL  CARAMELLO

INGREDIENTI

-200 gr di zucchero semolato,100 ml acqua, vaniglina

In un pentolino dal fondo spesso mettere a scaldare a fuoco basso lo zucchero semolato; il fondo spesso consente di diffondere uniformemente il calore senza far bruciare lo zucchero  prima che si caramelli

In un altro pentolino mettete a bollire 100 ml di acqua aggiungendo la bustina di vanillina. E’ importante far bollire l’acqua poiché se la si unisse  fredda al caramello quest’ultimo si solidificherebbe

Quando lo zucchero si sarà caramellato raggiungendo il tipico colore marroncino, versare direttamente nel pentolino l’acqua a bollore e mescolare velocemente

Togliere dal fuoco la salsa di caramello, mescolare e lasciar raffreddare

(Interessante sapere che questa salsa al caramello puo’ essere conservata anche per un mese in un barattolo chiuso e a temperatura ambiente)

PER SERVIRE,  rovesciare lo stampino contenente la panna cotta sul piattino di servizio, versare sopra  uno o due cucchiai di caramello quindi cospargere con del cocco tritato e guarnire con le cialde

Tag:, ,

Anna Maria Tinti

Anna Maria Tinti

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.