Si tratta di un romeno 48enne, pastore in Val d'Orcia

Siena: geloso dell’anziano che ospita la compagna come badante, lo minaccia col machete. Arrestato dai carabinieri

di Redazione - - Cronaca

Stampa Stampa

machete

SIENA  – Era geloso dell’anziano che ospita la sua compagna, badante da quattro mesi in Italia. Per questo tale un romeno 48enne, pastore in un allevamento ovino in Val d’Orcia (Siena), si è recato nei giorni scorsi nell’abitazione del 73enne, dando in escandescenze e pretendo inoltre che la compagna venisse messa sotto regolare contratto. La discussione è degenerata e il 48enne ha prima alzato le mani sulla donna e poi minacciato l’anziano con un machete trovato in casa. La compagna è però riuscita a farlo uscire dalla porta ed ha poi chiamato il 112. L’uomo non ha esitato a scagliarsi anche contro i carabinieri che lo hanno bloccato e arrestato per violazione di domicilio e resistenza a pubblico ufficiale. La donna ha raccontato poi che il 73enne le sta insegnando l’italiano e offrendo ospitalità in cambio di assistenza.

Tag:, , ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.