Non era stato vaccinato

Empoli: nuovo caso di meningite C. 27enne ricoverato in terapia intensiva

di Paolo Padoin - - Cronaca, Primo piano

Stampa Stampa

Meningite esami vaccini salute

EMPOLI  – Nuovo caso di meningite C a Empoli (Firenze). Un 27enne, non vaccinato, di Montelupo Fiorentino, è ricoverato nel reparto di terapia intensiva dell’ospedale San Giuseppe di Empoli. Le sue condizioni sarebbero gravi ma non sarebbe in pericolo di vita. Le indagini epidemielogiche sono tuttora in corso, anche se la conferma che si tratta del tipo C è già arrivata dal laboratorio dell’ospedale pediatrico Meyer di Firenze. In poco più di un mese è il terzo caso nell’empolese, il quindicesimo di meningite di tipo C in Toscana dall’inizio del 2016, mentre 2 sono stati quelli di tipo B (l’ultimo ieri a Livorno), uno di tipo W. Le morti dall’inizio del 2016 sono 4, tutte riconducibili al gruppo C.

AGGIORNAMENTO del 28.3.2016, ore 12,00: L’unità funzionale di Igiene Pubblica del dipartimento di Prevenzione di Empoli, si legge in una nota, ha immediatamente attivato le procedure per la profilassi e sta  sottoponendo a copertura antibiotica le persone che nei giorni scorsi hanno avuto contatti stretti e ravvicinati con l’ ammalato. E’ stata infatti effettuata prontamente un’inchiesta epidemiologica dalla quale è risultato che la persona ha frequentato i seguenti luoghi: Antica Trattoria del Turbone di Montelupo Fiorentino, solo la sera di martedì 22 marzo dalle ore 20 alle ore 21. Per chi ha frequentato in tali data e orario è raccomandata la profilassi antibiotica da assumere prima possibile su indicazione medica. L’invito non riguarda coloro che hanno frequentato il locale in altre date. Il personale del locale, presso il quale la persona ammalata si era trattenuta solo il tempo necessario all’acquisto di pizze da asporto, è già stato sottoposto a profilassi: non c’è, pertanto, alcun rischio nel frequentare il locale stesso. La persona lavora presso un’azienda del settore bancario a Firenze, ma non è addetto allo sportello: i contatti lavorativi sono stati individuati e sottoposti a profilassi.

 

 

Tag:, ,

Paolo Padoin

Paolo Padoin

già Prefetto di Firenze
paolo.padoin@firenzepost.it

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.