E' successo nei pressi degli impianti sportivi del paese

Rufina: vandali danneggiano bus di Autolinee Toscane. Hanno rotto i vetri di un mezzo in sosta

di Paolo Padoin - - Cronaca

Stampa Stampa

IMG-20160328-WA0003RUFINA – Nella notte di Pasqua un mezzo di Autolinee Toscane,  azienda del gruppo RatpDev, é stato danneggiato da alcuni vandali che hanno rotto alcuni vetri di un bus. L’atto vandalico, che si é verificato a Rufina nella notte tra sabato 26 e domenica 27 marzo, ha coinvolto uno dei tre bus che solitamente sostano nei pressi degli impianti sportivi del paese, pronti per effettuare il servizio che collega la zona della Val di Sieve a Firenze con corse in partenza da Dicomano, Rufina e Pontassieve verso il capoluogo fiorentino.

Non é il primo episodio che ha coinvolto i bus di Autolinee Toscane in sosta nei pressi degli impianti sportivi di Rufina. Negli scorsi mesi, sempre a Rufina, si sono verificati altri atti vandalici come il furto di gasolio, la rottura delle portiere e l’azionamento degli estintori all’interno del mezzo. La sosta dei bus di Autolinee Toscane nel parcheggio di Rufina, anziché nel deposito di Borgo San Lorenzo, consente di effettuare con puntualità il servizio di collegamento con Firenze.

«Ci auguriamo – commenta Luigi Calamai, Direttore di esercizio di Autolinee Toscane – che le forze dell’ordine possano individuare i responsabili. E in questo senso daremo la nostra massima collaborazione. Si tratta di gesti incivili e senza senso, compiuti da persone che non hanno rispetto per le cose pubbliche. Brutti segnali all’interno di una comunità che è sempre stata rispettosa».

Tag:, , ,

Paolo Padoin

Paolo Padoin

già Prefetto di Firenze
paolo.padoin@firenzepost.it

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.