La soddisfazione del presidente del Consiglio regionale, Giani

Firenze: stele etrusca trovata dai ricercatori di Mugello Valley Archaeological Project . E’ alta un metro e pesa 227 chili

di Redazione - - Cronaca, Cultura

Stampa Stampa
Etruschi maestri di scrittura

Etruschi maestri di scrittura

FIRENZE – Una stele recante scrittura etrusca è stata portata alla luce dai ricercatori del Mugello Valley Archaeological Project nel sito di Poggio Colla. Pesa 227 chili, è alta più di un metro, faceva parte di un tempio di 2500 anni fa, che venne demolito per costruirne uno più grande.

La notizia è stata accolta con enfasi da Eugenio Giani, presidente del Consiglio regionale della Toscana. Che ha affermato: «Le scoperte etrusche in Mugello, che hanno portato poi alla realizzazione del bellissimo Museo comprensoriale di Dicomano, trovano con la stele scavata dal Mugello Archaeological Project un punto di riferimento essenziale. Avevamo convocato una specifica per giovedì 7 aprile, a Palazzo Panciatichi, con i comuni etruschi della Toscana per individuare una giornata durante l’anno nella quale focalizzare l’attenzione su questa civiltà straordinaria, per valorizzare e promuovere la cultura etrusca. La scoperta ci aiuta e ci incoraggia. La lingua degli etruschi, d’altronde, è da sempre elemento di maggiore problematicità, rispetto a quelle presenti in Italia dall’undicesimo secolo avanti Cristo fino allo sviluppo del ruolo di Roma».

 

 

Tag:,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.