E naturalmente qualcuno c'è cascato

Pisa: Papa Francesco a san Rossore. Ma era un pesce d’aprile sul sito del Parco

di Redazione - - Cronaca

Stampa Stampa

papa

PISA – Nella tradizionale giornata dedicata agli scherzi, ai pesci d’aprile, anche il Parco di san Rossore non ha voluto mancare di rifilare una bufala ai lettori del suo sito, inserendo foto e annuncio di una visita straordinaria di Papa Francesco, ecco l’annuncio:

«(Parco di Migliarino, San Rossore, Massaciuccoli, Tenuta di San Rossore, 01 Aprile 2016) – L’aveva promesso in occasione del raduno degli scout a San Rossore nel 2014, quando non poté essere presente ed ora, senza preavviso, Papa Francesco mantiene la promessa arrivando in elicottero e visitando per l’intera giornata la Tenuta di San Rossore (nella foto, sulla Jeep in località Cascine Nuove). La motivazione della visita è l’incontro spirituale con i Monaci della Comunità buddista vietnamita, fondata dal grande Thich Nhat Hanh, dei Piccoli Corpi di Pace, il movimento nato a metà anni ’60 in Vietnam e impegnato nella ricostruzione dei villaggi distrutti dalla guerra. In questi giorni infatti i Monaci buddisti sono in ritiro nella Tenuta del Parco a San Rossore, per una serie di incontri e di meditazioni organizzati in collaborazione con la Società della Salute ed il Comune di Pisa.

Il programma, tenuto segreto fino ad oggi per ovvie ragioni di sicurezza, prevede addirittura una sessione congiunta di meditazione tra Cattolicesimo e Buddismo, che si terrà in una pineta segreta della Tenuta o, forse, addirittura sulla spiaggia incontaminata di San Rossore. Papa Francesco, autore della prima Enciclica sulle tematiche ambientali intitolata ‘Laudato si’, ha voluto complimentarsi per la bellezza di San Rossore, addirittura ipotizzando un suo ritorno per una vacanza di riposo e spiritualità.

La partenza di Sua Santità è prevista per il pomeriggio, sempre in elicottero dalla pista di atterraggio presente alla Villa del Gombo, presso la quale il Papa terrà un frugale pranzo assieme ai Monaci buddisti e, con tutta probabilità, anche col grande maestro spirituale indiano Osho Rajneesh, appositamente arrivato a Pisa per prendere parte all’incontro ecumenico che la Tenuta di San Rossore ha l’onore di ospitare oggi, confermando il suo ruolo di luogo di d’eccellenza per natura, spiritualità e storia. Sempre nella Villa del Gombo, il maestro Osho Raineesh offrirà alcuni spunti di meditazione leggendo alcune delle sue più belle frasi. Un resoconto più dettagliato della inaspettata visita sarà fornito in serata».

Sembrava vero, no? Qualcuno c’è cascato, ovvio. Però, se avete letto con attenzione, più che un pesce d’aprile sembra il resoconto fantasioso di qualcosa che si voleva accadesse e  che invece non è accaduto. Pare una sorta di garbato rammarico. Obiettivo? Forse quello di far sapere a Francesco che a San Rossore, in fondo, l’aspettano ancora.

Tag:, , ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.