Mercoledì 6 aprile alle 20

Opera di Firenze: un concerto per Santo Spirito con l’Orchestra del Maggio e Oleg Caetani

di Roberta Manetti - - Cronaca, Cultura

Stampa Stampa
Il direttore d'Orchestra Oleg Caetani

Il direttore d’Orchestra Oleg Caetani

FIRENZE – All’Opera di Firenze l’Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino si esibisce sotto la direzione di Oleg Caetani per raccogliere fondi da devolvere all’Associazione Amici di Santo Spirito. Questa a sua volta li utilizzerà per pagare un servizio di sorveglianza all’interno della chiesa, perché Santo Spirito possa rimanere aperta quotidianamente senza che chi entra debba pagare un biglietto d’ingresso.

È stata l’Associazione Amici di Santo Spirito a garantire, attraverso le donazioni dei soci, un livello di sicurezza adeguato dal 2007 ad oggi, ma per continuare a tenere aperta gratis la chiesa il fondo va alimentato. Il biglietto del concerto all’Opera di Firenze è stato fissato a 35 euro e l’incasso sarà interamente devoluto alla causa.

Il programma è interamente dedicato a Čajkovskij: si inizia con la ouverture dell’opera ispirata dal Romeo e Giulietta di William Shakespeare, che ha al suo interno il “tema d’amore” suggeritogli dall’amico Milij Balakirev, per terminare con la Quinta sinfonia, composta dopo un periodo di depressione, al termine del quale scrisse alla sua mecenate «sento in me un impulso fortissimo di dimostrare non solo agli altri ma a me stesso che la mia capacità di comporre non è esaurita».

Pëtr Il’ič Čajkovskij
Romeo e Giulietta, Ouverture-fantasia in si minore per orchestra

Quinta Sinfonia in mi minore op.64

Opera di Firenze (Piazzale Vittorio Gui)

Mercoledì 6 aprile, ore 20

Info: www.amicisantospirito.it

 

Tag:, , ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.