Le dichiarazioni del suo legale

Infermiera arrestata a Piombino interrogata dal gip: sono innocente. Minacce di morte su Facebook

di Redazione - - Cronaca, Top News

Stampa Stampa

Il capitano Gennaro Riccardi mostra una boccetta con il farmaco di Eparina durante la conferenza stampa dei carabinieri sull'l'operazione che ha portato l'arresto dell'infermiera a Livorno, 31 marzo 2016. ANSA/FRANCO SILVI

PISA – E’ stata interrogata dal gip nel carcere di Pisa, Fausta Bonino, l’infermiera accusata di aver ucciso 13 pazienti. Il suo legale, Cesarina Borghini, ha detto:  «Fausta ha confermato al gip di essere innocente, che i fatti che le vengono contestati le sono estranei e confida nello svolgimento di ulteriori indagini per accertare la verità». L’avvocato ha poi rivelato: «Sto ricevendo minacce pesanti su Facebook, ache di morire di una di quelle iniezioni letali».

Tag:,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.