In seguito alla partita di Udine

Calcio: Higuain (Napoli) squalificato per 4 giornate. Un turno di stop a Sarri, Koulibaly e Mertens

di Redazione - - Sport

Stampa Stampa
Gonzalo Higuain, centravanti del Napoli, squalificato per 4 giornate

Gonzalo Higuain, centravanti del Napoli, squalificato per 4 giornate

ROMA – Una stangata:  quattro giornate di squalifiche inflitte dal giudice sportivo a Gonzalo Higuain. Il giudice della serie A,
Gianpaolo Tosel, ha punito la reazione nervosa del ‘Pipita’ nei confronti dell’arbitro toscano Massimiliano Irrati dopo
l’espulsione in Udinese-Napoli. Un duro colpo che frena la rincorsa del Napoli sulla Juventus verso lo scudetto, già
compromessa dopo il ko di Udine quando alla fine del campionato mancano sette giornate e che ha scatenato le proteste
dell’ambiente partenopeo. Il giudice ha poi inflitto un turno di stop anche al tecnico Maurizio Sarri (espulso nel primo tempo
per proteste e, ricorda il giudice, recidivo), al difensore Kalidou Koulibaly e all’attaccante Dries Mertens.

Nella motivazione della squalifica a Higuain, Tosel parla di gesto irriguardoso dell’argentino verso l’arbitro: una
giornata è stata inflitta per l’espulsione dovuta a doppia ammonizione, mentre tre sono state comminate per la reazione:
l’argentino, scrive nel suo dispositivo Tosel, al 31/o del secondo tempo subito dopo l’espulsione ha rivolto all’arbitro
un’espressione ingiuriosa e compiuto nei suoi confronti un gesto irriguardoso fronteggiandolo e ponendogli entrambe le mani sul petto, e ha poi assunto un atteggiamento aggressivo nei confronti di un avversario, venendo trattenuto dai propri
compagni di squadra. I legali del Napoli sono già al lavoro per presentare il ricorso.

Tag:, , ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.