Domenica 10 aprile alle 21

Firenze: al Teatro Niccolini suonano Jordi Savall e Xavier Diaz-La Torre

di Roberta Manetti - - Cronaca, Cultura

Stampa Stampa
Jordi Savall e Xavier Díaz-Latorre

Jordi Savall e Xavier Díaz-Latorre

FIRENZE – Al Teatro Niccolini il leggendario Jordi Savall, uno dei massimi specialisti viventi di di musica antica e tradizionale, presenta insieme al chitarrista e tiorbista Xavier Diaz-La Torre un concerto intitolato «Ostinatos & Improvisations (1550 – 1730)».

Non potevano trovare miglior interprete gli Amici della Musica per debuttare nella loro futura sede abituale dei concerti serali e non poteva forse trovare miglior teatro dell’antichissimo Niccolini il grande Savall per eseguire questo raffinato programma di musiche dal secondo Cinquecento al primo Seicento.

I brani prescelti sono accomunati dall’uso dei principi costruttivi dell’ostinato e dell’improvvisazione, forme e formule musicali che hanno sollecitato la più libera, eppur disciplinata, capacità d’invenzione, e che Jordi Savall e Xavier Diaz-La Torre ci faranno conoscere nelle loro espressioni più varie: grazie ad un sorprendente percorso che si distende per quasi due secoli, dal 1550 al 1730, coinvolgendo i nomi di Diego Ortiz, Alfonso Ferrabosco, John Playford, Marin Marais, e toccando le culture più diverse di un variegatissimo panorama geografico, Spagna, Italia, Inghilterra, Francia, perfino il Messico. Nell’unico appuntamento in Italia con questo programma, Jordi Savall e Xavier Diaz-La Torre non mancheranno di restituire il fascino ammaliante di un repertorio davvero senza tempo.

Teatro Niccolini (via Ricasoli 3, Firenze)

Domenica 10 Aprile, ore 21

Amici della musica Firenze in collaborazione con Fundació Centre Internacional de Musica Antiga

Jordi Savall (viola da gamba) – Xavier Diaz-La Torre (chitarra e tiorba)
«Ostinatos & Improvisations (1550 – 1730)»
Ortiz: Recercada sobre Canto Llano. – Anonimo: La Folia (improvvisazione). – Anonimo (Tradizionale de Tixtla): La Guaracha. – Guerau: Mariona;Tarantella (improvvisazione). -Ferrabosco: Coranto. – Ford: Why not here. – Playford: La Cloche – Saraband. – Anonimo (Codice “Trujillo del Perú” Lima, 1780-90): Tonada El Huicho de Chachapoyas, Lanchas para baylar, Cachua Serranita, Nombrada el Huicho nuebo. – Anonimo (Manchester Gamba Book, ca. 1580-1640): A Pointe or Preludium, The Lancashire Pipes, The Pigges of Rumsey, Kate of Bardie, The Cup of Tee, A Toye. – De Visée: Chaconne. – Marais: Couplets des Folies d’Espagne. – Anonimo inglese: Greensleeves to a Ground (improvvisazione). – Anonimo spagnolo: Canarios (improvvisazione). – Anonimo messicano: Jarabe loco (improvvisazione).

Biglietti:16-25 (interi), 14-21 (ridotti), 5 (Conservatori e Scuole di Musica), acquistabili presso: Amici della Musica Firenze, Teatro della Pergola (anche un’ora prima dello spettacolo),  Box Office e Circuito Regionale Box Office; on-line su www.boxol.it

Tag:, , ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.