Gli atti inviati alla Prefettura

Firenze, prostituzione: 10mila euro di multa a un’albanese per atti osceni nei boschi di Fucecchio

di Redazione - - Cronaca

Stampa Stampa

Prostitute sfruttate, arrestato protettoreFIRENZE – Sarà chiamata a pagare una multa di 10mila euro – per atti osceni in luogo pubblico – una giovane donna originaria dell’Albania che si prostituiva nel territorio comunale di Fucecchio. Lo si apprende da una nota stampa del Comune che informa di quanto avvenuto stamani in tribunale di Firenze dove la donna è comparsa dopo essere stata denunciata dalla polizia municipale nel dicembre 2013.

«L’indagata – si legge nel comunicato – non è stata condannata in quanto da gennaio di quest’anno l’atto osceno in luogo pubblico non è più reato ma è stato trasformato
in una sanzione amministrativa. Tutti gli atti del processo, pertanto, sono stati inviati alla prefettura di Firenze che provvederà a elevare a carico dell’indagata una sanzione di 10mila euro a favore dello Stato».

Del fenomeno della prostituzione nei boschi delle Cerbaie era già stato discusso in un comitato interprovinciale per l’ordine Pubblico lo scorso 21 gennaio a Firenze e ci fu un conseguente aumento dei controlli in zona.

Tag:,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.