Sarebbe diventata una discarica abusiva

Firenze, rifiuti: sequestrata dalla procura ex cava nel Mugello. Quattro indagati

di Redazione - - Cronaca

Stampa Stampa

Ambiente: Forestale rifiuti in sottosuolo sottoterraFIRENZE – La procura di Firenze ha disposto il sequestro a fini probatori dell’ex cava di Paterno, nel Comune di Vaglia: sarebbe diventata nel corso degli anni una discarica abusiva che ha ricevuto rifiuti pericolosi tra cui fanghi di conceria, pneumatici, inerti, altri materiali non definiti, scarti di salamoie della Solvay di Rosignano.

Quattro gli indagati per reati ambientali. L’ex cava di Paterno, secondo l’accusa, ha continuato a ricevere rifiuti senza autorizzazioni e in condizioni non adeguate di smaltimento e stoccaggio, sia in numerosi sacchi già sequestrati, sia anche con interramento. Il pm Luigi Bocciolini, che ha coordinato l’inchiesta, ha deciso di procedere per il sequestro, considerando l’area una discarica abusiva, quindi corpo del reato, da acquisire al processo per motivi probatori e di togliere ai titolari il possesso per impedire che il luogo possa essere alterato prima di arrivare al processo.

Tag:, ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.