In ossequio al piano partire sicuri

Grosseto: bus gita scolastica con cinture difettose. Polstrada fa arrivare mezzo sostitutivo per 54 bambini

di Redazione - - Cronaca

Stampa Stampa

Polizia stradale di Toscana e Friuli, blitz contro il furto di autobusGROSSETO – Bus non in regola e cambiamento del mezzo per la gita di 54 bambini di una seconda e di una terza elementare di Grosseto. Perché gli agenti della Polstrada, durante il controllo del mezzo, hanno verificato che otto cinture di sicurezza non erano funzionanti. Per questo motivo hanno impedito all’autista, sanzionato per 200 euro, di far salire a bordo gli alunni. Sul posto però è giunto un altro autobus in perfette condizioni. Il tutto con grande sollievo anche dei genitori, ai quali gli agenti hanno illustrato il piano ‘Partire in sicurezza, aspettare in serenità’ che in Toscana impegna ogni giorno pattuglie della polizia stradale.

Negli ultimi due mesi gli autobus controllati dalla polstrada solo stati oltre oltre 200 e, lo scorso 14 marzo a Firenze, ad un autista che aveva disattivato l’apparecchio che registra le ore di guida è stata ritirata la patente. L’uomo, inoltre, è stato  sanzionato per 1000 euro e gli sono stati decurtati dieci punti dalla patente.

Tag:, ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.