Le esequie a Ponte Buggianese

Pistoia: morto a 94 anni il carabiniere Guido Marchesini, reduce dell’eccidio di Cefalonia

di Redazione - - Cronaca

Stampa Stampa
Arma dei Carabinieri

Arma dei Carabinieri

PISTOIA – Si sono svolte a Ponte Buggianese, nella chiesa di San Michele Arcangelo, le esequie del carabiniere reale in congedo Guido Marchesini, 94 anni, deceduto lunedì scorso per cause naturali. Reduce dell’eccidio nazista di Cefalonia, decorato di medaglia d’onore quale deportato in Germania nel corso del secondo conflitto mondiale, Marchesini era presidente onorario dell’Associazione Nazionale Reduci Divisione Acqui.

Alla cerimonia funebre, oltre alla presenza ai lati del feretro di due carabinieri in grande uniforme speciale, hanno partecipato il sindaco di Ponte Buggianese, il comandante provinciale dei carabinieri di Pistoia, il comandante della compagnia carabinieri di Montecatini Terme nonché una rappresentanza dell’Associazione Nazionale Carabinieri e dell’Associazione Nazionale Reduci Divisione Acqui.

L’eccidio di Cefalonia fu compiuto da reparti dell’esercito tedesco a danno dei soldati e carabinieri italiani presenti sull’isola greca alla data dell’8 settembre 1943 allorchè fu annunciato l’armistizio di Cassibile che sanciva la cessazione delle ostilità tra l’Italia e gli anglo-americani. La guarnigione italiana di stanza nell’isola si oppose al tentativo tedesco di disarmo combattendo sul campo per vari giorni con pesanti perdite fino alla resa, alla quale fecero seguito massacri e rappresaglie nonostante la cessazione di ogni resistenza. I superstiti, tra i quali Marchesini, furono tutti deportati.

Tag:, ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.