Da circa 12 anni portava avanti il suo giro

Montecatini terme: truffa da 3 milioni di euro a 60 famiglie. L’autore? L’unico dipendente di un ufficio postale

di Redazione - - Cronaca, Economia

Stampa Stampa

Rapina con sparatoria nel pescarese, malviventi bloccatiMONTECATINI TERME  – Sarebbero oltre una sessantina, per un totale, in difetto, di circa 3 milioni di euro svaniti nel nulla, le famiglie coinvolte negli ammanchi registrati in un piccolo ufficio postale in una frazione del comune di Montecatini Terme (Pistoia). Il ‘bilancio’, provvisorio, è stato fatto da un consigliere comunale di Montecatini, Sonia Mucci (anche la sua famiglia, dice, ha perso soldi). Nel mirino della rabbia di tante famiglie e nelle denunce presentate ai carabinieri, la procura di Pistoia ha aperto un fascicolo, c’è un solo nome, quello dell’unico dipendente di Poste Italiane attivo da oltre 15 anni e che da circa 12, secondo l’accusa, portava avanti il suo giro di truffe. In pratica avrebbe intascato i soldi rilasciando ricevute apparentemente regolari (ma in realtà senza alcun valore) e creando conti paralleli dai quali attingere nel caso un cliente avesse chiesto parte o l’intera cifra investita in buoni fruttiferi o polizze assicurative scadute da tempo.

Tag:, ,

Commenti (1)

  • Paolo

    |

    …dubito che Poste e Banche corrano ai ripari verso quello che sembra diventato uno sport nazionale: il “rubamazzo”.
    Dipendenti sleali, verso l’Azienda e verso la clientela.
    I controlli non bastano, ma basterebbero tre semplici azioni:
    1. Evitare che il dipendente sia l’unica unità in Ufficio, due potrebbero entrare in contrasto e non trovarsi d’accordo nel compiere azioni poco chiare, sapendo che si stanno giocando il posto di lavoro. Nel caso di Montecatini, sarebbe bastato questo provvedimento.
    2. Non lasciare mai che un dipendente addetto alla Cassa o Direttore di Ufficio resti nello stesso luogo per più di 10 anni.
    3. Evitare che più dipendenti della stessa famiglia lavorino nello stesso Ufficio Postale o Filiale Bancaria, è possibile vedere interi clan nello stesso Ufficio: bisognerebbe evitare assembramenti di parentele e nepotismi vari, soprattutto in Posta.

    Rispondi

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.