Erano dipendenti di una cooperativa locale

Sanità, Siena: due cassieri intascavano i ticket dell’Asl 7. In un anno sottratti 40.000 euro

di Redazione - - Cronaca, Primo piano

Stampa Stampa

MANOVRA: TICKET; COTA, IN PIEMONTE SI PARTE IL 5 AGOSTO

SIENA – Intascavano sistematicamente parte degli incassi derivati dal pagamento dei ticket sanitari pagati dai pazienti dell’ospedale di Nottola a Montepulciano (Siena). Due cassieri, dipendenti di una cooperativa locale che svolge servizi per conto della Ausl7 di Siena, sono stati scoperti dalla guardia di finanza di Siena.

Le indagini svolte dai finanzieri del nucleo di polizia tributaria hanno consentito di accertare che i due funzionari, nell’arco di circa un anno, il 2015, hanno sottratto alla sanità pubblica circa 40mila euro. I due funzionari, secondo la ricostruzione delle fiamme gialle, alla fine della giornata, trattenevano una parte o, in alcuni casi, tutto l’incasso giornaliero omettendo di consegnare la documentazione contabile di cassa relativa ad alcune prestazioni sanitarie fatturate ai pazienti.

Tag:, , ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.