L'aeroporto è stato riaperto ed è pienamente funzionante

Pisa: fuga di gas vicino all’aeroporto Galilei. Scalo chiuso per precauzione. Riaperto 3 ore dopo

di Ernesto Giusti - - Cronaca

Stampa Stampa
L'aeroporto Galilei di Pisa,

L’aeroporto Galilei di Pisa

PISA – La rottura di una tubazione durante alcuni lavori nei pressi dell’aeroporto Galilei di Pisa ha provocato una fuga di gas. Per motivi precauzionali, lo scalo è stato chiuso. Il vento stava infatti spingendo il gas fuoriuscito proprio verso il Galilei. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco. Giornataccia, comunque per chi vuol volare da Pisa perché lo scalo è interessato da uno sciopero di otto ore (dalle 10 alle 18 contro l’appalto a società esterni di interi processi produttivi).  Nessun problema, invece, peril traffico sulla superstrada Firenze-Pisa-Livorno.

Secondo quanto si è appreso si tratta di una fuoriuscita di gas metano che si è verificata nel cantiere di costruzione della metropolitana di superficie che collegherà l’aeroporto alla stazione ferroviaria: sul posto anche i tecnici dell’azienda del gas e le forze dell’ordine. A determinare la fuoriuscita del metano potrebbe essere stata una ruspa che ha rotto una tubazione e il vento sta spingendo il gas verso
l’aerostazione.

AGGIORNAMENTO DELLE 11,20

L’azienda del gas sta intervenendo per la riparazione, ma al momento l’aeroporto risulta essere sempre chiuso a scopo precauzionale. Non si riscontrano concentrazioni pericolose all’esterno. I vigili del fuoco sono presenti con il personale della sede aeroportuale  u una squadra con due veicoli antincendio della sede centrale. Al momento non è noto il tempo che sarà necessario per il ritorno alla normalità.

AGGIORNAMENTO DELLE 13,10: I vigili del fuoco comunicano che l’Aeroporto di Pisa è stato riaperto ed è pienamente funzionante.

Tag:, ,

Ernesto Giusti

Ernesto Giusti

Commenti (1)

  • Pierluigi

    |

    La superficialità e la cialtronaggine che si verificano di questi tempi nell’esecuzione dei lavori edilii e stradali è veramente eclatante.
    Possibile che nei pressi di un aeroporto importante come quello di Pisa non esista una mappa delle tubazioni dei servizi gas, luce ed acqua?
    Una volta i ruspisti sollevavano un uovo con la benna………….
    Siamo veramente nel paese dei balocchi!

    Rispondi

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.