Le dichiarazioni del sindaco, Matteo Biffoni

Prato: inchiesta sul Parco scientifico. La Guardia di Finanza nella sede della provincia

di Redazione - - Cronaca, Economia, Politica

Stampa Stampa

Guardia di finanza

PRATO – Guardia di finanza nella sede della Provincia stamani a Prato: i militari si sono presentati intorno a mezzogiorno per acquisire una serie di documenti sul ‘Parco scientifico e tecnologico’ cittadino, il centro di via Galcianese noto con il nome di ‘Creaf’ (Centro ricerche e alta formazione). La visita è collegata a un’inchiesta della procura di Prato, a oggi senza indagati, per malversazione. In Provincia la Gdf ha acquisito documenti in merito all’erogazione, nel corso degli anni, di finanziamenti e contributi per circa 20 milioni di euro, come spiegato dallo stesso ente locale. Il ‘Creaf’, costituito a ottobre 2005, nacque dalla volontà di Provincia e Comuni dell’area pratese per offrire supporto alle imprese del territorio. Ma il progetto, nonostante i soldi investiti, non è mai entrato nella sua fase operativa. «E’ bene che venga fatta chiarezza in maniera approfondita sulla gestione della società negli ultimi undici anni» il commento di Matteo Biffoni, presidente della Provincia e sindaco di Prato.

Tag:, , ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.