L'operazione della squadra mobile

Arezzo: rapina con il kalashnikov in sala slot. Arrestati due catanesi

di Redazione - - Cronaca

Stampa Stampa

L'arresto è stato effettuato dalla Squadra Mobile di FirenzeAREZZO – Fece molta impressione, quella rapina con il  kalashnikov. Ma le indagini sono state serrate.  Due persone sono state arrestate dagli uomini della squadra mobile di Arezzo nell’ambito delle indagini per quella rapina con kalashnikov, bottino 10 mila euro, messa a segno il 24 marzo scorso in una nota sala slot del centro di Arezzo. Oltre ad un 42enne originario di Catania ma residente ad Arezzo gli investigatori hanno arrestato un 54enne suo concittadino.

Secondo la ricostruzione della polizia, ad eseguire materialmente la rapina fu il 54enne puntando l’arma addosso al titolare della sala giochi mentre ad attendere fuori, facendo finta di telefonare, sarebbe stato l’amico immortalato dalle telecamere di sicurezza. I due si trovano in carcere a Firenze.

Tag:, , , ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.