Dal 15 luglio al 13 agosto

Torre del Lago: i titoli e gli interpreti del Festival pucciniano 2016

di Roberta Manetti - - Cronaca, Cultura

Stampa Stampa
La bohème con la regia di Ettore Scola

«La bohème» di Puccini con la regia di Ettore Scola

FIRENZE – Il 62° Festival pucciniano di Torre del Lago quest’anno andrà dal 15 luglio al 13 agosto. Nel Gran Teatro all’aperto di Torre del Lago si susseguiranno «Tosca» (15 luglio e 6-11 agosto) con Hui He e Marco Berti, diretta da Philippe Auguin con la regia di Enrico Vanzina, «La bohème» (16-22 luglio e 5 agosto), «Turandot» (23-30 luglio e 12 agosto), «Madama Butterfly» (29 luglio e 10 agosto). Completano il programma la «Turandot» di Ferruccio Busoni (24-31 luglio e 13 agosto)  e un balletto in omaggio a Giacomo Puccini ideato da Carla Fracci (4 agosto), eventi che saranno ospitati nell’Auditorium Enrico Caruso.

Il direttore artistico Alberto Veronesi, che dirigerà di persona «La bohème» (regia di Ettore Scola riresa da Marco Scola di Mambro), ha chiamato Philippe Auguin per «Tosca» (regia di Enrico Vanzina), Jacopo Sipari di Pescasseroli per «Turandot» (regia di Enrico Stinchelli),  Eddi De Nadai per la «Butterfly» (con la ripresa dell regia di Vivien Hewitt).

Questi i cast delle quattro opere di Puccini (mentre ancora non è stato reso noto chi interpreterà la «Turandot» di Busoni, del 1917):

«Tosca». Melodramma in tre atti su libretto di Giuseppe Giacosa e Luigi Illica. Musica di Giacomo Puccini (prima rappresentazione 14 gennaio 1900, Teatro Costanzi, Roma). Maestro Concertatore e Direttore Philippe Auguin. Regia Enrico Vanzina. Floria Tosca Hui He 15 luglio Dimitra Theodossiou 6 e 11 agosto – Mario Cavaradossi Marco Berti 15 luglio Giancarlo Monsalve 6 e 11 agosto – Il Barone Scarpia Lucio Gallo 15 luglio Carlo Guelfi 6 e 11 agosto – Cesare Angelotti Davide Mura I – Il Sagrestano Claudio Ottino – Spoletta Ugo Tarquini – Sciarrone Franco Cerri – Un Carceriere selezionato dall’Accademia – Un Pastorello Marco Rimicci. Scene Fondazione Festival Pucciniano. Assistente alla Regia Lorenzo D’Amico. Orchestra, Coro e Coro delle Voci Bianche Festival Puccini.

«La bohème». Scene liriche in quattro quadri su libretto di Giuseppe Giacosa e Luigi Illica. Musica di Giacomo Puccini (prima rappresentazione 1 febbraio 1896, Teatro Regio, Torino). Maestro Concertatore e Direttore Alberto Veronesi. Regia Ettore Scola ripresa da Marco Scola di Mambro – Mimì Angela Gheorghiu 16 e 22 luglio Silvana Froli 5 agosto – Musetta Daniela Cappiello 16 luglio Elisabetta Zizzo 22 luglio e 5 agosto – Rodolfo Ramon Vargas 16 e 22 luglio Amadi Lagha 5 agosto – Marcello Francesco Verna 16 e 22 luglio Sun Lee 5 agosto – Schaunard Raffaele Raffio – Colline Davide Mura – Benoit Claudio Ottino – Alcindoro Angelo Nardinocchi – Parpignol selezionato dall’Accademia – Sergente dei doganieri selezionato dall’Accademia – Un doganiere selezionato dall’Accademia. Scene Luciano Ricceri. Costumi Cristina Da Rold. Orchestra, Coro e Coro delle Voci Bianche Festival Puccini.

«Turandot». Dramma lirico in tre atti, libretto di Giuseppe Adami e Renato Simoni. Musica di Giacomo Puccini (prima rappresentazione 25 aprile 1926, Teatro alla Scala, Milano). Maestro Concertatore e Direttore Jacopo Sipari di Pescasseroli. Regia Enrico Stinchelli – La Principessa Turandot Martina Serafin 23 e 30 luglio Rebeka Lokar 12 agosto – L’Imperatore Altoum Vlademir Reutov – Timur Alessandro Guerzoni 23 e 30 luglio Davide Mura 12 agosto – Il Principe Ignoto (Calaf) Rudy Park 23 e 30 luglio Amati Lagha 12 agosto – Liu Francesca Cappelletti – Ping Mauro Buda – Pang Ugo Tarquini – Pong Tiziano Barontini – Un Mandarino Claudio Ottino – I Ancella Carlotta Vichi – II Ancella Donatella De Caro – Principe di Persia ruolo scelto dall’Accademia. Scene Ezio Frigerio. Costumi Franca Squarciapino. Assistente alla Regia Serenella Gragnani. Orchestra, Coro e Coro delle Voci Bianche Festival Puccini.

«Madama Butterfly». Tragedia giapponese in tre atti di Luigi Illica e Giuseppe Giacosa. Musica di Giacomo Puccini ( prima rappresentazione 17 Febbraio 1904, Teatro alla scala, Milano). Evento ufficiale del programma delle Celebrazioni del 150° Anniversario delle relazioni tra Giappone e Italia. Maestro Concertatore e Direttore Eddi De Nadai. Regia Vivien Hewitt – Cio Cio San Donata D’Annunzio Lombardi – Suzuki Ido Yasuko 29 luglio Antonella Carpenito 10 agosto – F.B. Pinkerton Leonardo Caimi 29 luglio Simone di Giulio 10 agosto – Sharpless Raffaele Raffio Goro Tiziano Barontini – Il Principe Yamadori Claudio Ottino – Lo Zio Bonzo da definire – Il Commissario Imperiale selezionato dall’Accademia – L’Ufficiale del Registro selezionato dall’Accademia – Kate Pinkerton Carlotta Vichi – La Madre selezionato dall’Accademia – La Zia selezionato dall’Accademia – La Cugina selezionato dall’Accademia – Yakusidè selezionato dall’Accademia. Scene Kan Yasuda. Costumi Regina Schrecker. Orchestra e Coro Festival Puccini.

Tag:, ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.