Un diciannovenne appassionato di pc portatili

Viareggio: tenta di rubare per due volte un pc a scuola, ma è scoperto dagli alunni. Identificato e denunciato dalla polizia

di Redazione - - Cronaca

Stampa Stampa

viareggio_darsena_gif

VIAREGGIO  – Gli agenti del Commissariato di Viareggio hanno identificato e denunciato un viareggino di 19 anni con una vera e propria passione per i pc portatili. Il giovanissimo ladro ha infatti tentato, in almeno due occasioni, di appropriarsi di due personal computer custoditi all’interno di un comprensorio scolastico in darsena. La prima volta, prima dell’inizio delle lezioni, ha individuato il computer da rubare, lo ha staccato dal sistema a cui era collegato ed ha avvolto il cavo di alimentazione. È stato però scoperto da un insegnante che gli ha domandato chi fosse. Senza battere ciglio ha risposto di essere un addetto delle pulizie esterne dell’istituto ma la scusa non ha convinto il docente che ha notato il pc pronto per essere portato via. In un attimo è scattato l’allarme che ha messo in fuga il malfattore.

Ma il giovane la settimana dopo ci ha riprovato. Questa volta però a metterlo in fuga sono stati gli alunni dell’Istituto che, durante l’ora di ricreazione, hanno subito informato l’insegnante che un ragazzo stava staccando i cavi del computer collegato alla lavagna. Anche in questo caso, una volta sorpreso, ha tentato di trovare una scusa dichiarando di trovarsi nella scuola per incontrare una docente ma subito dopo si è allontanato alimentando ulteriori sospetti sul suo conto. Le indagini eseguite dagli uomini del Commissariato di Viareggio hanno permesso di identificare il giovane.

Tag:, , ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.