Domenica 24 aprile alle 18

Firenze: il 79° Maggio Musicale si apre con il concerto diretto da Zubin Mehta

di Roberta Manetti - - Cronaca, Cultura, Top News

Stampa Stampa
Zubin Mehta

Zubin Mehta

FIRENZE – Invece che con la tradizionale opera, il 79° Maggio Musicale Fiorentino si apre domenica 24 aprile alle 18 con un concerto, come altre volte è accaduto in anni di tagli selvaggi e commissariamenti. Ma stavolta, pur essendo visibilmente periodo di vacche magre, anche l’inaugurazione con concerto ha preso un aspetto un po’ meno dimesso, visto che sul podio c’è Zubin Mehta a pochi giorni dall’ottantesimo compleanno, per il quale sono già iniziati i festeggiamenti a Tel Aviv e nella natia Mumbai. La cifra tonda coincide con un picco di popolarità quale pochi direttori d’orchestra hanno avuto. D’altronde, è un autentico recordman: l’8 è seguito da ben tre zeri se si guarda il numero di concerti che ha tenuto dall’inizio della carriera e sul «New York Times» è citato 2.300 volte, più di qualsiasi presidente degli Stati Uniti. Negli ultimi anni il festival iniziava in coincidenza col suo genetliaco, ma quest’anno il 29 aprile il Maestro lo solennizzerà a Vienna, dirigendo i Wiener Philharmoniker. I fiorentini evidentemente sanno che lo vedranno sempre meno e hanno comprato i biglietti anche se il prezzo è il doppio del solito e l’orario è anticipato di ben due ore (e già l’usuale inizio alle 20, imposto dallo scorso settembre, per noi subappenninici è quasi da matinée), per permettere a chi fruisce della serata di gala di non andare a cena tardi. L’obbligo dell’abito scuro è esteso a tutti, visto che nel nuovo teatro non ci sono ingressi separati per platea e piani superiori e le telecamere riprendono tutti insieme.

In programma il Concerto n. 5 in mi bemolle maggiore op. 73 per pianoforte e orchestra “Imperatore” di Ludwig van Beethoven, solista Sir András Schiff, e la Sinfonia n. 9 in re minore op. 125 per soli, coro e orchestra sempre di Beethoven, con cui in passato Mehta ha chiuso il festival gratis in piazza Signoria.

Sir András Schiff

Sir András Schiff, solista nel Concerto n° 5 per pianoforte e orchestra “Imperatore”

I prezzi dei biglietti vanno dai 20 euro dei posti a visibilità limitata ai 250 della platea; info sugli orari della biglietteria e vendita online sul sito dell’Opera di Firenze.

Durata complessiva: 2 ore e 45 minuti

Guida all’ascolto nel foyer di galleria alle 17.15

Tag:, ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.