L'allarme dato da un vicino di casa

Firenze: picchia la moglie che voleva essere accompagnata a fare la spesa. Arrestato dalla polizia

di Redazione - - Cronaca

Stampa Stampa

Polizia volanteFIRENZE – Picchia la moglie facendola cadere a terra e colpendola con schiaffi e pugni al volto e al torace,  nella loro abitazione. L’uomo, 52 anni, è stato arrestato dalla polizia. A dare l’allarme è stato un vicino di casa, preoccupato dopo aver
sentito le grida della donna, poi portata al pronto soccorso da dove è stata dimessa con una prognosi di sette giorni per contusioni e graffi.

Secondo quanto ricostruito, l’uomo, infastidito perché la moglie gli aveva chiesto di accompagnarla a fare la spesa, le avrebbe intimato di andare via di casa e non
tornare più. Al rifiuto della donna, l’avrebbe aggredita colpendola, rompendole gli occhiali e mettendole una mano sulla bocca nel tentativo di impedirle di gridare. Il pm di turno Vito Bertone ha disposto la misura precautelare degli arresti domiciliari in una struttura di Firenze. In passato si era già reso protagonista di episodi simili.

Tag:,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.