Uno resta in carcere, due ai domiciliari

Firenze: bombe molotov contro caserma carabinieri. Il Gip convalida l’arresto dei tre anarchici

di Redazione - - Cronaca

Stampa Stampa

Palazzo giustizia tribunale Firenze carabinieri

FIRENZE – Il gip ha convalidato l’arresto dei tre anarchici, due 28enne e una 25enne, fermati nella notte tra mercoledì e giovedì scorsi durante gli scontri con le forze dell’ ordine. Dopo l’arresto dei tre la caserma dei carabinieri di Rovezzano era stata oggetto del lancio di quattro bottiglie Molotov. Per uno dei tre, già imputato nel processo contro 86 giovani del gruppo ‘Spazio liberato 400 colpi’ accusati di una serie di contestazioni violente a Firenze, il giudice ha disposto la misura della custodia cautelare in carcere. Agli arresti domiciliari gli altri due. Durante l’interrogatorio di convalida, stamani nel carcere di Sollicciano, i tre, difesi dall’avvocato Sauro Poli, si sono avvalsi della facoltà di non rispondere. Il pm aveva chiesto il carcere per tutti e tre.

Tag:, , ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.