Espulso a Carpi

Empoli: maxisqualifica per Mchedlidze. Tre giornate. Presentato ricorso

di Redazione - - Cronaca, Sport

Stampa Stampa
L'arbittro Paolo Valeri espelle Levan Mchedlidze

L’arbittro Paolo Valeri espelle Levan Mchedlidze

EMPOLI – Il georgiano Levan Mchedlidze, attaccante dell’Empoli, è stato squalificato per tre giornate dopo l’espulsione diretta subita ieri sul campo di Modena contro il Carpi al 25′ del primo tempo. Il giudice
sportivo scrive, motivando il provvedimento, «per avere con il pallone a distanza di gioco, colpito volontariamente un calciatore avversario con una manata al volto».

E’ stato l’arbitro Valeri a espellere il centravanti che giocava titolare per la prima volta in campionato. La società toscana ha già annunciato che presenterà ricorso contro questa decisione. Se la decisione dovesse essere confermata per Mchedlidze il campionato sarebbe già concluso. Lo stesso giocatore ha commentato sul suo
profilo facebook: «Cosa devo dire? Non ci credo… Ancora sto pensando per cosa mi hanno dato tre giornate di squalifica e non trovo il motivo…ieri sono rimasto male perché la mia squadra ho lasciato quasi tutta la partita in 10 e non avevo capito cosa avevo fatto di male… Oggi è successo peggio…».

Tag:, ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.