La dichiarazione dell'assessore Stefania Saccardi

Lucca: Asportato un rene sano a un paziente, l’Assessore Regionale alla salute sospende il chirurgo

di Paolo Padoin - - Cronaca, Salute e benessere, Top News

Stampa Stampa

Sarebbero circa 800 i toscani a rischio contaminazione a causa delle protesi difettose

LUCCA – Sarebbe stato un errore in ambito diagnostico, quindi nella fase preliminare all’intervento chirurgico, a condurre all’asportazione di un rene sano nel corso di un intervento di nefrectomia all’ospedale di Lucca. Lo precisa la Asl Toscana nord in una nota dopo che a un paziente, un uomo di 60 anni, malato di tumore a un rene,  in sala operatoria è stato asportato l’organo sano.

«Prendo atto con enorme dispiacere di quanto è accaduto all’ospedale di Lucca, e sono vicina al paziente e alla sua famiglia. Offriremo al paziente tutti i percorsi possibili per rimediare all’errore compiuto dai medici e prenderemo provvedimenti immediati». L’assessore al diritto alla salute Stefania Saccardi interviene tempestivamente sulla vicenda del rene asportato per errore all’ospedale di Lucca. «Ho disposto la sospensione del chirurgo e di chi ha refertato l’esame – fa sapere ancora l’assessore – E attendo i risultati della commissione d’inchiesta del Centro regionale rischio clinico per adottare altri provvedimenti».

Tag:, ,

Paolo Padoin

Paolo Padoin

già Prefetto di Firenze
paolo.padoin@firenzepost.it

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.