E' arrivato da Saint Denis in Francia

Scomparsa di Guerrina Piscaglia: Padre Silvano testimonia, la donna veniva in parrocchia con la famiglia

di Redazione - - Cronaca

Stampa Stampa
Guerrina Piscaglia è scomparsa il 1 maggio 2014

Guerrina Piscaglia è scomparsa il 1 maggio 2014

AREZZO – Al processo che vede imputato di omicidio volontario padre Gratien Alabi, il frate indagato per la scomparsa due anni fa di Guerrina Piscaglia da Ca Raffaello nell’aretino, è arrivato da Saint Denis in Francia padre Silvano, il religioso che si trovava nella parrocchia di Ca Raffaello nel 2014 quando la donna scomparve. «La donna – ha detto in francese padre Silvano aiutato da un’interprete – è sempre venuta in parrocchia con il figlio o il marito. Quale rapporto poi ci fosse tra Padre Gratien e Guerrina non lo so». Il religioso fu sentito dai carabinieri e dal pm l’otto settembre del 2014 prima che partisse dall’Italia per la Francia. Padre Silvano, convocato dal pubblico ministero Marco Dioni, ha confermato un clima sereno nella parrocchia e una buona amicizia tra i frati e la famiglia di Guerrina Piscaglia. Padre Silvano ha detto di non aver mai registrato anomalie nel rapporto tra Guerrina e Gratien. Padre Silvano ha quindi ricostruito la giornata del primo maggio 2014 giorno in cui scomparve Guerrina confermando di aver mangiato con padre Gratien e padre Faustin e di essere andato prima a dormire poi a dire la messa in un paese vicino. Precedentemente l’imputato, presente in aula con l’abito talare, ha rilasciato una dichiarazione spontanea per protestare contro l’utilizzo del suo cellulare da parte dei carabinieri che hanno condotto le indagini.

Tag:, ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.