Cosa fare di giorno e di sera

Week End 30 aprile – 1 maggio a Firenze e in Toscana: Notte (ex-)Bianca, musei gratis, musica, teatro, eventi

di Roberta Manetti - - Cronaca, Cultura, Economia, Spettacolo, Top News

Stampa Stampa
Notte Bianca a Firenze

Una passata edizione della Notte Bianca a Firenze

FIRENZE – Un fine settimana denso di piccoli eventi, in gran parte connessi a quella che fino all’anno scorso si chiamava “Notte bianca” e che ora il sindaco ribattezza «Prima notte d’estate»; non è proprio la stagione evocata dalle minime di questi giorni, ma tant’è, quest’anno all’ora delle minime neanche ci si arriva, perché tutto si ferma alle 2. Al centro della serata, la cultura e la lettura. In Piazza Pitti n° 22, alle 22.30, Umberto Orsini legge Dostoevski. Il Museo Casa Siviero (Lungarno Serristori 1), che conserva la collezione personale del cosiddetto 007 dell’arte, cui si deve il recupero di moltissime opere trafugate dall’Italia durante il periodo dell’occupazione nazista, ospiterà una “lettura radiofonica” di scritti giovanili inediti di Siviero, ambientati nella Firenze degli anni Trenta. All’Accademia per le Arti del Disegno (via Orsanmichele 4) dalle 21 alle 24  si svolgerà una “lettura-interrogatorio” con testi ispirati agli ultimi scritti inediti di Siviero (www.museocasasiviero.it). L’associazione inQuanto teatro sabato 30 alle 18 e alle 19 propone «Searching for Paradise Alla ricerca del paradiso di Dante.. in bicicletta», performance itinerante nel centro di Firenze. Come nella tradizione del Kasmishibai la performer Floor Robert, avvalendosi di illustrazioni originali e di un teatro “viaggiante” di legno, costruito dalla scenografa Eva Sgrò, catturerà la fantasia del pubblico grazie ad un racconto potente, semplice ed evocativo ispirato alla terza cantica di Dante e scritto da Andrea Falcone. In Piazza della Repubblica dalle 22 alle 23 c’è «Balla coi lupi», milonga- flash mob patrocinata da Wwf Italia e Restiamo animali con la collaborazione di gruppi e scuole di tango sparse in tutta Italia (evento in contemporanea in 10 piazze d’Italia). Tango, ma in forma di concerto, anche al Museo del Novecento (Piazza Santa Maria Novella) alle 21.30. Nel Salone dei Cinquecento in Palazzo Vecchio sabato alle 21 c’è «Bach in black» con Mario Ruffini e l’Orchestra da Camera Fiorentina (ingresso libero); il concerto viene replicato domenica 1 alle 21 al Museo di Orsanmichele (via dei Calzaiuoli – biglietti 12/15 euro, prevendite www.boxol.it). Alla Biblioteca delle Oblate (via dell’Oriuolo) alle 21 Paolo Händel racconta Calvino. Programma completo delle iniziative su www.nottebiancafirenze.it

Per i soli residenti nella Città metropolitana di Firenze domenica 1 maggio sono gratis i Musei Civici Fiorentini (info su http://www.museicivicifiorentini.comune.fi.it): Museo di Palazzo Vecchio (orario 9.00/23.00), Torre di Arnolfo (orario 9.00/21.00, 30 persone ogni mezz’ora), Scavi archeologici di Palazzo Vecchio (orario 9.00/23.00, 25 persone ogni mezz’ora), Santa Maria Novella (orario 12.00/18.30), Museo Stefano Bardini (orario 11.00/17.00), Fondazione Salvatore Romano (orario 10.00/16.00), Museo Novecento (orario 9.00/19.00; nel pomeriggio è possibile una visita guidata a pagamento: prenotazione obbligatoria allo 055-5520407), Cappella Brancacci in Santa Maria del Carmine (orario 13.15/16.45, ultimo accesso ore 16.15,30 persone ogni mezz’ora), Torre di San Niccolò (orario 17.00/20.00, 18 persone ogni mezz’ora).

Fiori e giardini – Fino al 1 maggio c’è la mostra dei fiori al Giardino dell’Orticoltura (via Bolognese 17, Firenze); contemporaneamente il Piazzale degli Uffizi è infiorato fino al 15 maggio per rievocare la prima esposizione del 1855. Sempre domenica riapre il Giardino dell’Iris a Piazzale Michelangelo, visitabile fino al 20 maggio.

Mostra dell’Artigianato – Ultimi due giorni, sabato 30 aprile e domenica 1 maggio, della tradizionale Mostra dell’Artigianato alla Fortezza da Basso (Viale Filippo Strozzi).

L’ultima opera di Čajkovskij – All’Opera di Firenze (Piazzale Vittorio Gui) sabato 30 alle 15.30 replica di «Iolanta», l’ultima opera di Pëtr Il’ič Čajkovskij, che viene rappresentata per la prima volta al Maggio Musicale Fiorentino. Biglietti da 10 a 100 euro acquistabili anche online sul sito del teatro.

Gianna Nannini – Al Teatro Verdi (via Ghibellina 99) sabato 30 aprile alle 21 concerto di Gianna Nannini. www.teatroverdionline.it

Le nostre donneSabato 30 aprile alle 21 al Teatro Studio di Scandicci (via Donizetti) va in scena «Le nostre donne» di Eric Assous, commedia brillante, inedita in Italia, con Edoardo Siravo, Emanuele Salce, Manuele Morgese. Biglietti 15/12 euro; biglietteria Teatro della Pergola, via della Pergola 30, 055.0763333 biglietteria@teatrodellapergola.com.

Le grand cabaret deluxe – Al Teatrodante Carlo Monni di Campi Bisenzio (piazza Dante 23, tel. 0558979403) sabato 30 aprile, alle ore 21 c’è «Le grand cabaret deluxe», show circo-teatral-musicale con Alessandro Riccio, maestro nell’arte dei travestimenti, accompagnato dalla fisarmonica di Alberto Becucci e dai virtuosismi circensi e verbali di Salvatore Frasca.

L'Orchestra delle Piagge

L’Orchestra delle Piagge

Careggi in Musica Domenica 1 maggio, alle ore 10.30, nell’Aula Magna del Nuovo Ingresso di Careggi (Largo Brambilla 3, Firenze, ingresso libero), nell’ambito della stagione “Careggi in Musica”, si esibirà l’Orchestra delle Piagge, progetto benemerito della Scuola di Musica di Fiesole che avvicina gratuitamente alla musica i ragazzi della periferia fiorentina, insegnando loro a suonare in orchestra. L’Orchestra è parte del Sistema delle Orchestre e dei Cori Giovanili e Infantili, che si ispira al modello ideato da José Antonio Abreu in Venezuela, che consiste in un sistema di educazione musicale pubblica, diffusa e capillare, con accesso libero per bambini di tutti i ceti sociali. Alla base della concezione c’è la musica in quanto efficace strumento di integrazione culturale e sociale e come modalità per lo sviluppo dell’intelligenza.

Le romanze di TostiDomenica 1 maggio, alle 16 alla Residenza Il Bobolino (Via Dante da Castiglione 13, Firenze) si cantano «Le romanze di Francesco Paolo Tosti», nel centesimo anniversario della sua scomparsa. Il tenore Edoardo Ballerini sarà accompagnato al pianoforte da Margot Miani. Ingresso libero.

Sagra del baccello – Il 30 aprile e il 1 maggio nel giardino del Liceo scientifico Leonardo da Vinci in Piazza Danti (Firenze) “Baccellata del 1 Maggio”, con degustazione e vendita di baccelli, pecorini di vario genere e provenienze, salumi toscani, olio e vino toscano, porchetta; inoltre giochi per i più piccoli, animazione, musica e truccabimbi.

SAN GIMIGNANO

Le foto di Robert Capa – A San Gimignano, nella Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea Raffaele De Grada“, mostra fotografica incentrata sul lavoro di Robert Capa, fotoreporter ungherese morto nel 1954 in Vietnam che molti considerano il padre spirituale del fotogiornalismo.

PIENZA (Siena)

Festa della primavera – A Pienza Festa della primavera con i prodotti tipici della cucina pientina, in stand coperto e riscaldato.

LIVORNO

Antonello Venditti – Al Modigliani Forum di Livorno (Via Veterani dello Sport, 8) si esibisce il cantautore Antonello Venditti.

 

Tag:, , , , , ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.