Le indagini dei carabinieri

Chiesina Uzzanese: grave donna di 54 anni investita. Trasportata a Careggi dall’elisoccorso. Il conducente dell’auto non ricorda nulla

di Redazione - - Cronaca

Stampa Stampa

Carabinieri 112

CHIESINA UZZANESE – Dice di non ricordare niente dell’incidente, l’uomo che oggi, primo maggio 2016, con la sua auto ha investito una donna di 54 anni a Chiesina Uzzanese. La donna, apparsa in gravi condizioni, è stata trasportata all’ospedale di Careggi, a Firenze, dall’elicottero del 118.  Il conducente non si sarebbe allontanato dal luogo dell’incidente anche se l’allarme è stato dato non da lui, ma da alcuni passanti ai quali l’uomo è apparso confuso. E’ questa la ricostruzione fatta successivamente dai carabinieri. In un primo momento, l’uomo aveva raccontato invece ai militari che la sua auto era stata rubata.

La donna e il suo investitore si conoscerebbero  e sarebbero stati insieme fino a poco prima dell’incidente. L’uomo quindi avrebbe preso l’auto e la donna invece lo avrebbe preceduto a piedi. L’investimento, stando a quanto riferiscono  i carabinieri, sarebbe frutto di «una tragica fatalità dovuta a distrazione o malore» dell’uomo che non ricorda alcun particolare e che, sottoposto all’alcoltest, è risultato negativo. L’auto è stata posta sotto sequestro per gli accertamenti tecnici del caso, dai militari del Norm di Montecatini e della stazione di Ponte Buggianese che hanno proceduto ai rilievi.

Tag:, , ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.