Le indicazioni della prefettura di Firenze

Economia: da mercoledì 4 maggio 2016 le domande per i contributi sulla marginalità sociale. Il Ministero dell’interno ha stanziato 2 milioni. Ecco chi ne ha diritto

di Redazione - - Cronaca, Economia

Stampa Stampa
La Prefettura di Firenze

La Prefettura di Firenze

FIRENZE – Da domani 4 maggio è possibile presentare le domande per accedere al Fondo U.N.R.R.A. (United Nations Relief and Rehabilitation Administration – Amministrazione delle Nazioni Unite per l’assistenza e la riabilitazione) gestito dal Ministero dell’Interno che ha stabilito di recente gli obiettivi e i criteri di assegnazione dei contributi. Si tratta di uno stanziamento, che ammonta quest’anno complessivamente a due milioni di euro su base nazionale, per sostenere programmi socio-assistenziali a favore di chi si trova in condizioni di marginalità sociale e in stato di bisogno. Con un milione di euro verranno finanziati gli interventi di accoglienza abitativa, assistenza ai senza fissa dimora e distribuzione di alimenti (Azione 1) e con l’altro milione i programmi di sostegno, di riabilitazione, di recupero psichico dei soggetti che versano in situazione di disagio mentale (Azione 2).

Possono fare richiesta gli enti pubblici e gli organismi privati che abbiano i requisiti previsti dalla normativa di settore e che operino in questo ambito da almeno cinque anni. Le domande di contributo vanno presentate esclusivamente via web, attraverso il portale https://fondounrra.dlci.interno.it a partire dalle ore 12.00 del 4 maggio 2016 e non oltre le ore 12 del 21 giugno.

Una commissione ministeriale esaminerà i progetti pervenuti e assegnerà a ciascuno un punteggio che consentirà di stilare una graduatoria dei progetti ritenuti ammissibili. La prefettura esprimerà un parere sulle domande di propria competenza territoriale, verificando la validità e la serietà delle iniziative proposte.

L’avviso pubblico U.N.R.R.A. è consultabile sul sito del Ministero dell’Interno www.interno.gov.it

Tag:, ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.