Accorperà anche 113 e 115

In Toscana il Nue: il 112 numero unico d’emergenza. Comincia Prato. Seguiranno Pistoia, Arezzo e le altre province

di Redazione - - Cronaca, Top News

Stampa Stampa

E' sordomuta, ma scopre solo dopo che il bando di mobilità del comune era per centralinistaFIRENZE – Arrivato anche in Toscana il 112 Nue, il Numero unico europeo delle emergenze. Era quello per chiamare i carabinieri: ora sostituirà 113 e 115 E’ stato attivato a Prato, il cui distretto telefonico 0574 è il primo della regione in cui si è realizzata.  Grazie a uno sviluppo  tecnologico e operativo, presupposto alla realizzazione del Numero unico europeo per le emergenze, al fine di un rilevante miglioramento dei livelli di sicurezza nella fase di risposta alla richiesta di intervento in emergenza da tutto il territorio provinciale. L’attività ha visto impegnate contemporaneamente le centrali operative 112, 113 e 115 di Prato, ovvero quelle di carabinieri, polizia e vigili del fuoco, e la centrale operativa unificata 118 Firenze-Prato. Per il cittadino, spiega la Regione, «nulla cambia: in caso di necessità potrà continuare a chiamare per il soccorso i numeri di emergenza competenti (112, 113, 115, 118)». Dopo Prato seguiranno Pistoia e Arezzo.

L’adeguamento si è reso necessario, si spiega ancora, per uniformarsi al nuovo numero unico per le emergenze, definito ormai da anni a livello europeo e già in funzione nel resto d’Europa. Il numero scelto, sempre a livello europeo, è il 112, che ha costituito un problema per l’Italia essendo il numero per chiamare i carabinieri. Per questo è stato realizzato un progetto sperimentale, Nue 112 integrato, in base al quale, indipendentemente dal numero che comporrà, il cittadino sarà collegato alla centrale 112, che poi smisterà la chiamata a quella giusta.

Tag:, , ,

Commenti (1)

  • Bart

    |

    Dopo 24 anni , l’Italia si sta adeguando al numero unico Europeo. Dopo che abbiamo pagato milioni di euro di multe europee. Fino al 2009 la multa giornaliera era di 39.680 euro e dal 6 maggio 2010 la multa è salita a 179.560 mila euro al giorno.Chi dobbiamo ringraziare per tanto spreco?

    Rispondi

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.