Proclamato dall'assemblea Uil a Sant'Apollonia

La polizia municipale di Firenze proclama due giorni di sciopero. Che farà a giugno

di Redazione - - Cronaca, Economia, Politica, Top News

Stampa Stampa

polizia-municipale300x150FIRENZE – I vigili urbani di Firenze hanno proclamato due giorni di sciopero. Automobilisti contenti: niente multe per 48 ore. Questo, in sostanza, il risultato dell’assemblea Uil al Cenacolo di Sant’Apollonia della Polizia Municipale di Firenze allargata alla Rsu del Comune. Un incontro a cui hanno partecipato 650 operatori per denunciare con forza la totale  inefficienza e inadeguatezza del Comando dei Vigili Urbani. «Manca personale, ci stanno tagliando il salario e una pessima organizzazione penalizza il nostro lavoro e mette a rischio l’incolumità di chi si  trova in strada ogni giorno», è il grido di allarme lanciato dai vigili urbani.

Marco Seniga, comandante della polizia municipale di Firenze

Marco Seniga, comandante della polizia municipale di Firenze

Per questo l’assemblea ha deciso all’unanimità di proclamare due giornate di sciopero unitario della Rsu del Comune di Firenze e una manifestazione nel. Le giornate di sciopero saranno calendarizzate in base all’iter previsto dalla legge in questi casi che prevede le procedure di raffreddamento in Prefettura,  presumibilmente nella prima metà di giugno.

«Con questo sciopero -fa sapere una nota della Uil Toscana- i lavoratori della Polizia Municipale denunciano il blocco del turnover e la mancanza di un piano di assunzioni che rende la pianta organica attualmente in forza del tutto insufficiente. I circa 800 operatori in servizio oggi non sono in grado di coprire le esigenze del territorio».

Tag:,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.