Era inseguito da mandato di cattura del tribunale di Ajaccio

Viareggio: marocchino 26enne, ricercato in tutt’Europa per traffico di stupefacenti, arrestato dalla polizia stradale

di Redazione - - Cronaca

Stampa Stampa

ricerc

VIAREGGIO – Mohammed B., marocchino, 26 anni, titolare di un permesso di soggiorno a tempo indeterminato ottenuto nel 2002, con l’emersione, a La Spezia era ricercato in tutta Europa per traffico internazionale di stupefacenti. Insieme ad altri complici, tra cui alcuni italiani, si procurava la droga in Olanda, Germania e Belgio, per piazzarla in Corsica.

Sull’autostrada, nei pressi del casello di Carrara, la sua auto è stata intercettata da una pattuglia della Polstrada di Viareggio. I poliziotti hanno compreso che qualcosa non andava. Mohammed era troppo nervoso. In auto non aveva nulla, aveva pure esibito il passaporto e altri documenti, ma era inspiegabilmente sudato. Condotto in caserma, si è scoperto che a carico del marocchino era stato spiccato dal Tribunale di Ajaccio, lo scorso 8 aprile, un mandato di cattura europeo. Deve scontare 10 anni di reclusione per traffico internazionale di stupefacenti. Verrà estradato in Francia, dopo la convalida del suo arresto da parte della Corte di Appello di Genova. Nel frattempo, la Polstrada di Viareggio ha condotto lo straniero al carcere di Massa.

 

 

Tag:, , , ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.