Nuovi incarichi in via Zara

Firenze, Questura: Cambio di consegne tra dirigenti, Costantino Capuano a Bolzano, Elisa Cozza Capo di gabinetto

di Sergio Tinti - - Cronaca

Stampa Stampa

cozza FIRENZE – Saluto particolarmente affettuoso  quello che all’interno della Questura,  nella sala riunioni  Cangiano,il questore Alberto Intini , colleghi e collaboratori hanno inteso riservare  al dr. Costantino Capuano. Come già annunciato  giorni addietro dal firenzepost, il neo dirigente superiore è stato destinato a dirigere il Compartimento Polizia Stradale del Trentino Alto Adige. Un incarico accolto con viva soddisfazione dal Funzionario che nella Specialità si  sente di poter riversare molte delle proprie pregresse esperienze fiorentine acquisite  al Reparto Mobile, al N.O.P e in Questura, un periodo che ha  contrassegnato trentatre anni della sua carriera di poliziotto.

Il Dirigente sarà a Bolzano  lunedì 16 venturo; gli auguriamo le migliori fortune nel delicato incarico, in una sede a cui il Dipartimento di P.S. annette oggi una notevole importanza, viste le note problematiche immigratorie alla frontiera con l’Austria. Ma il dr. Capuano non conta di lasciare definitivamente  Firenze, città in cui ama vivere e dove tra l’altro esercita la professione di magistrato la moglie Antonietta Fiorillo, presidente del Tribunale di Sorveglianza.

Nell’occasione il Questore Intini ha presentato chi subentrerà nell’incarico al dr. Capuano. E’ la primo dirigente Elisa Beatrice Cozza proveniente dalla Scuola Allievi Agenti di Spoleto e già responsabile di quel Commissariato di P.S., con esperienze di servizio anche ad Alessandria. Di origini calabresi ma di adozione umbra, è coniugata con un ufficiale elicotterista  ed ha un figlio quattordicenne. E’ entrata nell’Amministrazione nel 1987 ed ha frequentato il 4° corso quadriennale dell’Istituto Superiore di Polizia. E’ stata a lungo alla Questura di Terni quale vice alla Mobile e a seguire dirigente dell’Ufficio Immigrazione, della Squadra Volante e Capo di Gabinetto poi .  Chi scrive l’aveva  appunto conosciuta personalmente  durante la sua permanenza alla Polizia Stradale di Alessandria e di Perugia.  Il questore Alberto Intini aveva già avuto modo di apprezzarne le qualità avendola avuta come collaboratrice al Viminale,  presso l’Osservatorio nazionale sulle manifestazioni sportive. Nel curriculum del Funzionario anche l’incarico di capo delegazione della cooperazione di polizia in importanti eventi internazionali tra cui gli europei 2008,2012 e i mondiali del 2010.

Da questa redazione  il più cordiale  benvenuto a Firenze alla d.ssa Elisa Cozza .

Tag:, ,

Sergio Tinti

Sergio Tinti

già Comandante Polizia Stradale della Toscana
sergio.tinti@firenzepost.it

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.