La vicenda Aamps

Livorno, il sindaco Nogarin: «Non mi dimetto, sono pulito»

di Redazione - - Cronaca, Politica

Stampa Stampa
Il sindaco di Livorno, Filippo Nogarin

Il sindaco di Livorno, Filippo Nogarin

LIVORNO – Il sindaco M5s di Livorno Filippo Nogarin non si dimette «perchè – dice – non ho infranto le regole non scritte che vengono prima della legge e che impongono a un amministratore un comportamento moralmente e politicamente inappuntabile e di non essere neppure investito da ipotesi di reato che ledono totalmente la credibilità dei cittadini e della macchina amministrativa».

Ma se le indagini dovessero dimostrare la violazione di tali regole «non esiterò a dimettermi. Non in nome dei principi del movimento: è solo buonsenso». «Ho sempre detto che occupandomi della questione Aamps – ha detto Nogarin – fosse praticamente inevitabile ‘sporcarsi le mani’, ma ribadisco: sono sereno perché la mia coscienza è assolutamente pulita. Tutte le scelte fatte, pure quelle oggetto di indagine, sono state prese sempre e solo nell’ interesse dei cittadini», dopo che dalla giunta Pd quella a guida M5s ha ereditato un’azienda decotta, segnata da una voragine. E’ emersa «polvere accuratamente nascosta sotto al tappeto».

Tag:, ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.