La soddisfazione del presidente Figc Tavecchio

Calcioscommesse: Antonio Conte assolto per non aver commesso il fatto. Sconfessate le accuse della procura

di Redazione - - Cronaca, Economia

Stampa Stampa

conte

CREMONA – Il commissario tecnico della nazionale Antonio Conte, è stato assolto al termine del processo con rito abbreviato dal gup di Cremona per non aver commesso il fatto. Il pm aveva chiesto per Conte sei mesi di reclusione con la pena sospesa. Il c.t. era accusato di frode sportiva per AlbinoLeffe-Siena del maggio 2011, quando allenava i toscani. Oltre a Conte, assolto anche Angelo Alessio, vice del c.t. ai tempi del Siena e anche oggi in azzurro: l’accusa aveva chiesto una condanna a 4 mesi. «Apprendo con grande soddisfazione dell’assoluzione di Antonio Conte decisa oggi dal Tribunale di Cremona – dichiara il presidente della Federcalcio, Carlo Tavecchio  – Finalmente la sua posizione è stata chiarita, la mia fiducia in lui non è mai stata in discussione. Adesso siamo tutti ancora più concentrati sull’Europeo».

Un’altra sconfitta per quei magistrati che cercano gloria e pubblicità inquisendo personaggi famosi. Ma nessuno di loro poi paga per gli errori commessi.

 

 

Tag:, ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.