Nella foto la partenza da Bolzano nel '49

Giro d’Italia: la scorta della Polizia stradale di 70 anni fa. Oggi decima tappa: Campi Bisenzio-Sestola

di Sergio Tinti - - Cronaca, Sport

Stampa Stampa

4.6.49 BZ,12^tappa 32° Girod'Italia

FIRENZE – Il Giro lascia la Toscana. Oggi, 17 maggio, decima tappa: Campi Bisenzio-Sestola, nel Modenese (219 chilometri).  Intanto un po’ di curiosità ad oltre mezzo secolo di distanza.  Nel 1949 anche per la Polizia Stradale ( nata nel 1947,come Specialità del Corpo delle Guardie di PS ) le  moto di servizio non erano le odierne BMW R1200RT  e le protezioni di sicurezza del personale  erano agli albori. Questa foto si riferisce alla partenza da Bolzano, raffigura una parte della squadra di motociclisti della Stradale di scorta al 32° giro d’Italia, 12 tappe, con partenza da Palermo e conclusione a Monza. La foto è tratta da un articolo apparso su  «Polizia Moderna»,  rivista che era nata  a gennaio di quell’anno.

Erano i tempi di Gino Bartali, Fausto Coppi, Alfredo Martini. Coppi si aggiudicò la «Corsa Rosa», secondo giunse il nostro Ginettaccio Bartali. Per la prima volta furono introdotti nella gara  i traguardi volanti. 12 tappe come ricordato, un tracciato complessivo di 4088 chilometri, con 210 chilometri giornalieri di percorrenza media. La tappa più’ lunga, la Cosenza -Salerno tocco’ i 300 chilometri. Ma uomini e mezzi li percorrevano sulle strade di allora, davvero immani fatiche e una grande usura per tutti, atleti e personale di servizio.

 

Tag:, , ,

Sergio Tinti

Sergio Tinti

già Comandante Polizia Stradale della Toscana
sergio.tinti@firenzepost.it

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.